BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GRAHAM NASH/ L'intervista. "This Path Tonight": i "giorni d'oro" di CSNY sono alle mie spalle

Per più di quarant'anni è stato parte del più grande supergruppo della storia, Crosby Stills Nash & Young. Con This Path Tonight dice addio. L'intervista di PAOLO VITES

Graham Nash Graham Nash

Una volta Bob Dylan disse che Crosby, Stills, Nash e Young erano coloro grazie ai quali era stata fermata la guerra in Vietnam. E' sempre difficile dire quando il cantautore americano stia facendo una battuta delle sue (ad alto tasso cinico cioè) o parla sul serio. Quando chiedo a Graham Nash cosa ne pensa, mi risponde: "Credo che in un certo senso avesse ragione. Abbiamo preso parte a tante iniziative contro la guerra a quei tempi, i War Benefits a cui veniva un sacco di gente. Anche se avessimo cambiato una persona soltanto, sarebbe stato abbastanza, no?".

Graham Nash, "l'inglese" del quartetto che ha incarnato il sogno di pace & amore facendoci toccare con mano l'utopia fragile ma meravigliosa della California, è stato in Italia a presentare il suo nuovo, splendido disco solista, "This Path Tonight", in uscita il prossimo 15 aprile. Preceduto da dichiarazioni furiose verso il compagno musicale di una vita, David Crosby (ma non è la prima volta che i quattro litigano tra di loro, per poi tornare insieme), Nash in questa intervista lascia trapelare, senza mai dirlo direttamente, che quella storia durata quasi quarant'anni è ormai definitivamente archiviata: "Adesso penso solo a me stesso e a questo disco di cui sono molto fiero".

Ha ragione ad esserne fiero. "This Path Tonight" è una raccolta affascinante di canzoni intime che si alternano a brani più rock, dove quella che trapela è un'anima irrequieta che a 74 anni è capace di rimettersi in gioco da zero. Ecco cosa ci ha detto.

Il tuo nuovo disco rivela un'anima dark, qualcosa che chi ti conosce non avrebbe mai sospettato, canzoni dove poni molte domande senza offrire alcuna risposta. E' così?

In realtà no. L’inquietudine e il lato oscuro non appartengono al  momento attuale che sto vivendo. Dopo aver divorziato dalla mia prima moglie dopo quasi 40 anni di matrimonio, contemporaneamente mi sono innamorato di una bella donna di New York e al momento il mio viaggio emotivo, che alcuni possono vedere come oscuro, a me appare luminoso.

"This Path Tonight" esce anche in una versione con alcuni brani in più. Mi ha colpito Mississippi Burning, un brano che collega il movimento per i diritti civili degli anni 60 con la situazione attuale degli afroamericani. Oggi sembra che tutto quanto conquistato in quegli anni si stia perdendo. 

Il tema della canzone che ha lo stesso titolo del film che raccontava quella storia, è quello dei tre volontari del movimento dei diritti civili uccisi perché in Mississippi cercavano di portare al voto i neri e si riallaccia alla situazione politica attuale che in quasi 50 anni da cui vivo in America non ho mai visto così folle. Watch out for the Wind ad esempio l'ho scritta dopo che Michael Brown era stato ucciso da un poliziotto a Ferguson. L’ipotesi che Donald Trump possa diventare presidente degli USA mi sembra terrificante.  


Qual è il motivo secondo te per cui Trump sta ottenendo così tanti consensi?

Trump è un uomo malvagio che scova e amplifica le paure che hanno le  persone. Chiama stupratori tutti i messicani, vorrebbe impedire ai musulmani di entrare negli USA, propone di deportare 11 milioni di lavoratori illegali. E' un pazzo.

Bernie Sanders che possibilità ha di diventare il candidato dei democratici?