BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Musica e concerti

HANSON VS JUSTIN BIEBER/ “La sua musica infetta le nostre orecchie” e lo paragonano alle malattie veneree

Gli Hanson hanno attaccato duramente Justin Bieber, paragonando la sua musica alle malattie veneree: "Le sue canzoni sono infezioni per le nostre orecchie"

HansonHanson

Sono passati molti anni da quando le ragazzine di mezzo mondo cantavano a gran voce “Mmmpob” degli Hanson e ora i tre fratelli di Tulsa sono ormai dei trentenni. Le ragazzine che li amavano tanto sono cresciute e ora nei cuori delle teenagers ci sono artisti come Justin Bieber. Finiti nel dimenticatoio dopo qualche successo tra la fine degli anni novanta e i primi anni 2000, gli Hanson provano forse un po’ d’invidia per le nuove stars del pop ed è probabilmente per quello che hanno attaccato così duramente Justin Bieber. Nei giorni scorsi il trio è stato ospite a una radio australiana di Perth prima di esibirsi con un concerto in città e nel programma condotto da Amos Gill, Cat Lynch and Angus O’Loughlin si sono cimentati in un gioco chiamato "Whose Song is it Anyway?”, in cui dovevano indovinare il titolo del brano che stavano ascoltando.

I tre non erano partiti ottimisti: “Ecco il problema di questo gioco, lo perderemo sicuramente”. I tre fratelli avevano infatti ammesso di non ascoltare molta musica “moderna” e infatti non sono riusciti a riconoscere il tormentone di queste settimane, “Despacito”. Scoprendo che tale versione del brano era cantata anche da Justin Bieber oltre che da Luis Fonsi e Daddy Yankee. Uno dei fratelli Hanson ha commentato così il fallimento nel gioco: “Posso solo dire di essere contento di non sapere che canzone fosse. Preferisco non prendermi malattie veneree quindi quando sento Justin Bieber…è un’infezione alle orecchie, è terribile. Nel corso dell’intervista gli Hanson hanno scoperto con loro somma ilarità che molti koala hanno la clamidia e hanno quindi paragonato Bieber a tali creature: “È come uscire con koala, clamidia dell’orecchio, fa schifo”.

© Riproduzione Riservata.