BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Musica e concerti

Liam Gallagher ha aggredito la fidanzata?/ Video lo incastra, polizia indaga ma lui: “Mai picchiato una donna”

Liam Gallagher ha aggredito la fidanzata? Video lo incastra, polizia indaga ma lui: “Mai picchiato una donna”. E lei non sporge denuncia, anzi attacca il Sun...

Liam Gallagher ha aggredito la fidanzata?Liam Gallagher ha aggredito la fidanzata?

Guai all’orizzonte per Liam Gallagher? L’ex Oasis è sospettato di aver aggredito la fidanzata Debbie Gwyther. Lo riferiscono fonti di polizia citate dalla Bbc, secondo cui Liam Gallagher sarebbe finito nel mirino di Scotland Yard. Il Sun invece aveva pubblicato online un video che riprendeva la scena di un apparente scontro violento scatenato dal cantante britannico nei confronti della donna. L’episodio incriminato, e ripreso dal video, risale al 9 agosto. Al momento Scotland Yard precisa che non sono state mosse accuse specifiche a Liam Gallagher, pur essendo stato interrogato e ammonito il 25 settembre. Non risultano, inoltre, denunce da parte di Debbie Gwyther. Le immagini emerse sono state registrate dalle telecamere a circuito chiuso di un noto locale di Londra, il ristorante e bar Chiltern Firehouse, nel quartiere di Marylebone. Liam Gallagher dal canto suo ha negato in ogni modo qualunque atto violento da parte sua sin dalle indiscrezioni pubblicate dal Sun oltre un mese fa. «Non ho mai alzato le mani in modo aggressivo su alcuna donna», aveva twittato l’artista britannico.

LIAM GALLAGHER HA AGGREDITO LA FIDANZATA? POLIZIA INDAGA

Liam Gallagher, il fondatore col fratello Noel della band brit pop più famosa al mondo, ieri è stato interrogato dalla polizia a Londra perché una telecamera di sorveglianza lo ha beccato mentre prendeva per la gola la sua ragazza ed ex assistente personale, Debby Gwyther. L’episodio è avvenuto in un corridoio, dietro le quinte di una serata al locale sopracitato. La donna non ha sporto denuncia, ma dopo la pubblicazione del video la polizia ha voluto appurare se ci fossero gli elementi di aggressione e violenza privata, quindi ha interrogato l’artista, che secondo alcuni testimoni quella sera avrebbe poi urlato in pubblico “è colpa di questa strega”, mentre veniva cacciato dal locale. Il 46enne potrà restare in libertà fino a quando gli inquirenti non avranno concluso le indagini. Non è la prima volta che finisce nei guai, stavolta però c’è anche una telecamera che filma tutto. Ma la stessa Gwyther ha difeso il compagno, definendo il resoconto del Sun “un mucchio di bugie”.

© Riproduzione Riservata.