BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Rubriche

FINANZA/ La sfida Tremonti-Draghi è arrivata all’ultimo round?

Giulio Tremonti e Mario Draghi (Foto Imagoeconomica)Giulio Tremonti e Mario Draghi (Foto Imagoeconomica)

La “realpolitik” della Merkel, tuttavia, sembra tenere ancora saldamente in mano tutte le sue carte. Dopo aver probabilmente “scartato” una figura che appariva ormai ingombrante. E quando Weber - nella sua stizzita intervista allo Spiegel - agita il classico spauracchio tedesco (le intromissioni dei “politici” nelle questioni monetarie) forse non si riferisce solo all’opposizione registrata in altri paesi membri dell’Eurozona, a cominciare dalla Francia. Probabilmente guarda anche ad alcuni politici di casa sua, forse meno “talebani” di lui nell’immaginare il futuro dell’Europa germano-centrica.

 

Ecco però un’altra situazione potenzialmente favorevole a una candidatura Draghi, che in questi mesi ha saputo miscelare attentamente l’apprezzamento per le politiche “di stimolo” dell’amministrazione Obama con quelle di austerità apparentemente gradite all’Europa. Di certo, questa piccola nota settimanale, si occuperà ancora della suo tentativo di varcare le Alpi verso Francoforte. 

© Riproduzione Riservata.