BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

POLITICHE 2008 - Affermazione netta del centrodestra. Seggi al Senato: 168 a 130. Pdl primo partito, boom della Lega

Segui la DIRETTA della giornata, con notizie flash, dati e prime dichiarazioni

berlusconi esulta_FN1.jpg(Foto)

Alle 15 la chiusura dei seggi, poi lo spoglio prima del Senato e poi della Camera. Segui la diretta su ilsussidiario.net, con exit poll, notizie flash, dati e prime dichiarazioni

Ore 00.01
Riepilogo situazione Camera e Senato

CAMERA - Al netto degli eletti all'estero, la coalizione guidata da Silvio Berlusconi, dati alla mano, ottiene una consistente maggioranza con 340 seggi (il 55% del totale ai quali dà diritto il premio di maggioranza come da legge elettorale): 284 deputati andrebbero al Pdl; 47 alla Lega Nord e 9 al Movimento per l'Autonomia di Lombardo. Il Pd e l'Italia dei Valori guadagnerebbero in totale 241 seggi dei quali 210 ai democratici e 31 al partito di Di Pietro. L'unica altra forza di 'opposizione' sarebbero i centristi di Casini che eleggerebbero 34 deputati. Fuori da Montecitorio, secondo questi dati, sarebbero la Sinistra Arcobaleno, la Destra e i Socialisti.
SENATO - La coalizione Pdl-Lega-Mpa, stando ai dati per ora disponibili e nonostante il complicato sistema delle soglie di sbarramento regionali, dovrebbe poter contare su almeno 30 senatori di vantaggio. Al centrodestra vanno, infatti, intorno ai 167 seggi (la maggioranza assoluta del Senato è di 158 voti, 161 se si considera il plenum dell'assemblea con i 7 senatori a vita): 141 al Popolo della Libertà; 23 alla Lega Nord; 3 al Movimento per l'Autonomia. Per quanto riguarda l'opposizione Pd e Italia dei Valori dovrebbero eleggere 137 senatori: 122 dei democratici e 15 dell'Idv. L'Unione di Centro dovrebbe riuscire a eleggere 2 rappresentanti a Palazzo Madama. Anche qui restano fuori Sinistra Arcobaleno, la Destra e i Socialisti.

Ore 23.59
Berlusconi: Fini presidente della Camera
«Mi auguro che Fini possa fare il presidente della Camera e che Gianni Letta sia uno dei due vicepresidenti del Consiglio»: lo dice Silvio Berlusconi, intervenendo telefonicamente al TG La7

Ore 23.58
BERLUSCONI: FRATTINI SARA' MINISTRO DEGLI ESTERI

Ore 22.30
Berlusconi riparla di Bicamerale
«Riesumare il lavoro della Bicamerale»: così Silvio Berlusconi, interpellato sul tema sempre delle riforme

Ore 22.00
Seggi al Senato: 167 a 137 per il centrodestra

Ore 21.52
Situazione Senato nel Lazio: centrodestra al 44%, centrosinistra 41,5%

Ore 21.46
Berlusconi; la legge elettorale non era cattiva
Il risultato elettorale dimostra che «la legge elettorale non era una cattiva legge», visto che nella prossima legislatura saranno rappresentati in Parlamento «pochi partiti». Lo ha detto a Matrix il leader del Pdl Silvio Berlusconi

Ore 21.43
Veltroni torna a casa
Il leader del Pd, Walter Veltroni, dopo le 21,30 ha lasciato il loft insieme alla moglie e alle figlie. Scendendo le scalette della sede del partito, si è limitato a dire ai giornalisti che gli si sono fatti intorno: «Siete ancora qui?», mentre alcuni sostenitori del partito lo applaudivano

Ore 21.37
Situazione seggi al Senato: 166 a 138 per il centrodestra. Altri: 5

Ore 21.35
Berlusconi: gradita la telefonata di Veltroni

Una telefonata, quella arrivata da Walter Veltroni, «di poche parole», spiega Silvio Berlusconi parlando a Porta a porta, «che si è concretizzata con un augurio di buon lavoro, che ho gradito».

Ore 21.34
Berlusconi a Porta a Porta
Rifiuti, piano casa, aiuti alle famiglie, Alitalia, grandi opere, senza prendere provvedimenti fiscali. Sono alcuni dei punti elencati come priorità del programma da Silvio Berlusconi nel corso del suo intervento telefonica a Porta a porta, aggiungendo che «ci attendono anni difficili».

Ore 21.31
BERLUSCONI: APERTI A DIALOGO OPPOSIZIONE SU RIFORME

Ore 21.30
BERLUSCONI: COMMOSSO, SENTO GRANDE RESPONSABILITA'

Ore 21.20
Situazione in Lazio, avanti il Pdl
Cresca il vantaggio del centrodetsra nel Lazio: Pdl 43,8%, Pd-Idv 41,5%. Le sezioni scrutinate sono 3810 su 5235

Ore 21.11
Pdl vince in Liguria

Il Pdl insieme alla Lega si è aggiudicato la maggioranza al Senato in Liguria

Ore 21.10
Proiezioni seggi: 162 a 142
In base alla terza proiezione Consortium per la Rai al Senato a Pdl Lega e Mpa vanno 162 seggi mentre a Pd e Idv ne vanno 142

Ore 20.49
Situazione in Lombardia

In Lombardia il Pdl-Lega Nord si conferma avanti per la conquista del premio di maggioranza al Senato, secondo la decima proiezione elaborata da Consortium per la Rai, con una copertura pari al 100%. Il centrodestra prende il 53,3% di voti (34,8% il Popolo della libertà, 18,5% la Lega), mentre il Pd e i suoi alleati si attestano al 34,4% (Pd 30,4% e Idv a 4%).
La Lombardia decide 47 senatori

Ore 20.45
Proiezioni Liguria

In Liguria avrebbe vinto il Pd-Idv con il 45,5%, seguito da Pdl-Lega con il 41,8%. E' la decima proiezione di Consortium per la Rai con copertura del 100%. Gli altri sono al 12,7%.

Ore 20.18
BERTINOTTI SI E' DIMESSO

Ore 20.14
VELTRONI HA TELEFONATO A BERLUSCONI PER CONGRATULAZIONI

Ore 20.10
Situazioni al Senato
Liguria: Pdl 43.9, Pd 43,2
Lazio: Pdl 43,8, Pd 41,7

Ore 20.01
Proiezione seggi Camera
Secondo la proiezione di Consortium per la Rai alla Camera, la coalizione Pdl-Lega-Mpa avrà 340 seggi, la coalizione Pd-Idv ne avrà 241

Ore 19.59
Proiezione seggi al Senato
Una proiezione di Consortium per Sky assegna per il Senato 163 seggi al Pdl, e 141 al Pd. Mentre l'ultima proiezione Ipsos per Tgcom di Mediaset sui risultati del voto al Senato assegna 166/170 seggi alla coalizione Pdl-Lega-Mpa, e 132/136 a quella costituita da Pd-Idv

Ore 19.56
Senato, 40mila sezioni su 60mila
Risultati provvisori per il Senato, 40.014 sezioni scrutinate su 60.048: Pdl 37,030%, Lega Nord 8,634, Pd 34,501%, Di Pietro-Idv 4,231, Unione di Centro 5,607, La Sinistra-L'Arcobaleno 3,249, La Destra-Fiamma Tricolore 2,078%

Ore 19.55
Situazioni regioni al Senato
Italia spaccata in due con un vantaggio del Pdl-Mpa che, stando alle ultime proiezioni Consortium per Rai, si aggiudicherebbe 11 regioni (compreso il Trentino Alto Adige), mentre il Pd-Idv si aggiudicherebbe 7 regioni. In bilico il Lazio con un testo a testa fra i due partiti

Ore 19.48
Le dimissioni di Boselli
Boselli ha annunciato che lascia la guida del Partito Socialista

Ore 19.44
Proiezioni Campania
Oltre otto punti percentuali dividono in Campania il Pdl-Mpa, in testa, dal Pd-Idv, secondo le ultime proiezioni del Consortium per la Rai riguardanti il Senato. La coalizione Pdl-Mpa è stimata al 46,8%, il Pd-Idv al 38,4. La copertura è del 95%

Ore 19.34
Proiezioni Calabria
Consolida il suo vantaggio il Pdl-Mpa in Calabria, secondo le ultime proiezioni del Consortium per la Rai, riguardanti il Senato. La coalizione guidata da Silvio Berlusconi è stimata al 46,1% contro il 36,7% del Pd-Idv. La copertura è dell'87%

Ore 19.32
La situazione nel Lazio
E' testa a testa per il Senato nel Lazio tra Pd-IdV e Pdl-MpA: secondo l'ottava proiezione elettorale elaborate dal Consortium per la Rai, i primi hanno il 42,7%, i secondi il 42,6%. La copertura è dell'85%. Gli altri sono al 14,7%

Ore 19.30
Proiezioni Sardegna
Il Pd-Idv accorcia le distanze in Sardegna rispetto alle prime proiezioni. Lo rileva la sesta proiezione di Consortium per la Rai, che copre l'84% dei seggi. Il Pd-Idv si attesta al 42,2% contro il Pdl-Mpa al 43,7%

Ore 19.25
Proiezioni Ipsos Liguria: 43,6 % al centrodestra, 43,3% al centrosinistra.

Ore 19.17
Proiezione Camera
Secondo le proiezioni Consortium per la Camera (49% del campione), Pdl e Lega ottengono complessivamente il 45,5% (Pdl 38,1%, Lega 6,3%), Pd e Idv 38,8% (Pd 33,7%, Idv 5,1%), Udc 5,6%, SA 3,6%, La Destra 2,7%, Ps 0,9%

Ore 19.15
Proiezioni Ipsos: 168 a 134
Secondo l'Ipsos, proiezione con 88% di copertura, la forchetta di seggi per il centrodestra è 166-170, mentre 132-136 per il centrosinistra

Ore 19.14
La situazione in Sicilia

Secondo la sesta proiezione Consortium per la Rai relativa al 92% della copertura, in Sicilia la coalizione del centrodestra Pdl-Mpa è avanti rispetto a quella tra il Pd e l'Idv. Il dato evidenzia il 53,2% del raggruppamento di Berlusconi. Questi i parziali: Pdl 47,2, Mpa 6%. Sul fronte avverso, la coalizione di Veltroni e Di Pietro flette fino al 31,5% con questi parziali: Pd al 27,5%, Idv al 4%

Ore 19.11
Nuova proiezione (copertura 62% del campione) Consortium con l'assegnazione dei seggi per il Senato: Pdl+Lega+Mpa 166 seggi; Pd+Idv 138; Udc 2

Ore 19.10
Puglia: allunga il Pdl
La sesta proiezione di Consortium per Rai conferma la vittoria al Senato in Puglia del Pdl-Mpa. La rilevazione, compiuta da Consortium per Rai con una copertura dell'87%, dà al Pdl-Mpa il 47,6% dei consensi, mentre il Pd-Idv appare fermo al 37,2%. Primo partito il Pdl con il 44,6%, il Movimento per l'Autonomia è al 3%, il Pd al 32,3%, l'Italia dei Valori al 4,9%. L'Udc è al 6,6%, la Sinistra Arcobaleno al 3,4%, la Destra Fiamma Tricolore al 1,6%, il Partito Socialista allo 1,1%.

Ore 19.04
Camera, risultati provvisori

Risultati provvisori per la Camera degli scrutini di 7704 sezioni su 61.062 Italia: Pd 35,8, Pdl 33,8, Lega Nord 9,6 Udc 5,0, Idv 4,1, Sinistra Arcobaleno 3,2, La Destra 2,4

Ore 19.01
La situazione in Lombardia

In Lombardia il Pdl-Lega Nord si conferma in vantaggio per la conquista del premio di maggioranza al Senato, secondo la sesta proiezione elaborata da Consortium per la Rai, con una copertura pari al 90%. Il centrodestra prende il 52,6% di voti (34,3% il Popolo della libertà, 18,3% la Lega) mentre il Pd e i suoi alleati si attestano al 34,5% (Pd 30,1% e Idv a 4,4%). La Lombardia decide 47 senatori.
L'Udc si assesta a 4,2%, Sinistra arcobaleno a 3,5%, La Destra a 1,5%, il Partito Socialista allo 0,6%

Ore 18.57
Liguria, il Pd allunga
Nel voto per il Senato in Liguria la coalizione Pd-Idv è al 44,6%, mentre la coalizione Pdl-Lega Nord si attesta al 43%. Gli altri partiti sono al 12,4%. E' quanto emerge dalle proiezioni elaborate da Consortium per la Rai. La copertura è del 96%.

Ore 18.56
Affluenza all'80,4%
Il ministro dell'Interno Giuliano Amato ha comunicato i dati relativi all'affluenza alle urne (8.099 comuni su 8.101), fa registrare una percentuale dell'80,4 sia per la Camera che per il Senato contro l'83,6% delle precedenti consultazioni. "L'affluenza è attorno all'80,4%, quindi superiore alla soglia simbolica dell'80%, ed e' mediamente inferiore di 3,5 punti rispetto alle elezioni precedenti. Le regioni nelle quali si e' votato di meno sono palesemente Liguria e Sardegna ha detto Amato nel corso di una conferenza stampa al Viminale

Ore 18.55
SENATO/ SEGGI (proiezioni): 166 AL CENTRODESTRA, 137 AL CENTROSINISTRA, 3 UDC

Ore 18.54
Testa a testa nel Lazio
Nel voto al Senato nel Lazio è testa a testa tra Pdl-Mpa (al 42,7%) e Pd-Idv (al 42,5%). Gli altri partiti si attestano al 14,8%. E' quanto emerge dalle ultime proiezioni elaborate dal Consortium per la Rai. La copertura è del 75%

Ore 18.50
Berlusconi a cena ad Arcore con Letta e Confalonieri

Il leader del Pdl, Silvio Berlusconi, trascorrerà la serata a cena nella villa San Martino di Arcore insieme ai propri collaboratori più stretti. Secondo quanto si apprende, saranno presenti esponenti politici come l'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, ma anche il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri

Ore 18.41
Proiezioni Senato nazionale

Nuova proiezione Consortium nazionale per il Senato (copertura 90%): Pdl, Lega Nord e Mpd ottengono complessivamente il 47,1% (Pdl 40,1%, Lega 5,7%, Mpa 1,3%), Pd e Idv 37,9% (Pd 33,0%, Idv 4,9%). Udc 6,0%, Sinistra arcobaleno 3,6%, la Destra 2,3%, Ps 0,8%, Sinistra critica 0,4%

Ore 18.40
D'Alimonte: 175 seggi a Berlusconi

Vittoria anche superiore alle attese per Berlusconi sia alla Camera che al Senato. Lo afferma il professor Roberto D'Alimonte che tramite il centro studi dell'Università di Firenze prevede l'assegnazione di 340 seggi totali alla Camera e 175 al Senato per la coalizione guidata dal Cavaliere. Nel dettaglio, e precisando che le proiezioni si basano sui dati delle sezioni scrutinate (il 10% del totale), D'Alimonte spiega che al Pdl andrebbero alla Camera 287 seggi, 45 alla Lega e 8 alla Mpa. Al Pd di Veltroni sarebbero assegnati 186 deputati, all'Idv 29, alla Sinistra Arcobaleno 27, all'Udc 32 e allo Svp 30

Ore 18.39
Quattro regioni in più al centrodestra
Sulla base delle prime proiezioni Consortium per la Rai dovrebbero essere almeno 4 le Regioni che passano dal centrosinistra al centrodestra per il voto al Senato (mancano le proiezioni relative alla Calabria, anche se i primi dati dello spoglio danno in vantaggio il Pdl)

Ore 18.36
Proiezioni Calabria
La coalizione Pdl-Mpa è in testa al Senato in Calabria, con il 44,8%, secondo la prima proiezione Consortium per la Rai. La copertura è del 51%. Il Pd-Idv è stimato al 36,7%. La Pdl avrebbe ottenuto il 43,4%, il Movimento per l'Autonomia l'1,4%. Il Pd è dato, invece, al 32,8%, l'Idv al 3,9%. La Sinistra Arcobaleno viene stimata al 3,2%, l'Unione di centro all'8%, la Destra al 2,3%, il Partito Socialista all'1,7%. Gli altri avrebbero ricevuto il 3,3% dei voti

Ore 18.34
Senato, avanza il Pdl
Nel voto per il Senato nel Lazio guadagna terreno la coalizione Pdl-Mpa che si attesta al 43,9%. La coalizione Pd-Idv è, invece, al 41,1%. E' quanto emerge dalle prime proiezioni elaborate dal Consortium per la Rai. Gli altri partiti si attestano conplessivamente al 15%. La copertura è del 43%

Ore 18.30
Proiezioni Camera

Pdl, Lega Nord e Mpa al 45,2%. Pd e Idv al 39,1%. E' questo il dato principale per la Camera che viene dalla proiezione Consortium per la Rai quando il campione scrutinato è del 18%. Nel dettaglio il Pdl è al 37,3%, la Lega al 7% e l'Mpa allo 0,9%. Di contro il Pd è al 34% e l'Idv al 5,1%. I 'piccoli registrano l'Udc al 5,3%, la Sinistra Arcobaleno al 3,4%, La Destra al 2,8% e i socialisti allo 0,8%.

Ore 18.27
Senato, 20mila sezioni su 60mila
Risultati provvisori delle elezioni per il Senato degli scrutini di 20.789 sezioni su 60.048 : Pdl 36,4, Pd 35,3, Lega Nord 8,6, Udc 5,5, Idv 4,0, Sinistra Arcobaleno 3,2, La Destra 2,0

Ore 18.23
SENATO/ SEGGI 164 a 139 (II)

La prima proiezione di Consortium per la Rai assegna 164 seggi al Senato per la coalizione guidata da Berlusconi e 139 al Pd-Idv. Su un campione del 62% la proiezione segna dunque una vittoria netta per il centrodestra grazie ai 141 senatori che verrebbero assegnati al Pdl, ai 22 della Lega e al senatore del Movimento per le Autonomie. Il Partito Democratico risponde con 118 senatori ai quali si aggiungono i 18 di Di Pietro.Tre senatori anche per l'Udc di Casini che si aggiudica la metà dei 6 senatori che Pd e Pdl non sono riusciti a prendersi

Ore 18.20
Liguria, avanza il Pdl
Con 1098 sezioni liguri scrutinate per il Senato su 1799 (61%), la coalizione di Berlusconi è in testa e, per ora, si aggiudicherebbe 5 seggi senatoriali liguri su 8. Pdl e Lega hanno il 44,2% dei voti, Pd e Idv 42,9%

Ore 18.18
SENATO/ SEGGI: 164 AL PDL-LN-MPA, 139 A PD E IDV

Ore 18.10
Prime proiezioni Ipsos alla Camera: 46,5 a 37,7 per Berlusconi
La prima proiezione Ipsos per Mediaset riguardante la Camera, assegna un vantaggio alla coalizione guidata da Berlusconi il cui totale (con il contributo di Lega e Mpa) si attesta al 46,5% contro il 37,7% di Veltroni e Idv. Formata su un campione del 23%, la proiezione vede nel dettaglio assegnare il 36,5% delle preferenze al Pdl, l'8,9% alla Lega e l'1,1 all'Mpa. Sull'altro fronte il Pd segna 33,5% e Idv 4,2%. Tra i partiti minori l'Udc quota 5,4% e la Sinistra Arcobaleno il 3,1%.

Ore 18.03
Proiezioni Sardegna

In Sardegna il centrodestra vince al Senato, secondo le proiezioni di Consortium per la Rai. La copertura è del 41%. Il Pdl-Mpa è al 45,1% (in particolare, Pdl al 44,9%, Mpa allo 0,2%), mentre il Pd-Idv al 39,5% (Pd al 34,2%, Idv al 5,3). Gli altri partiti totalizzano il 15,4%: l'Udc sta al 5,4%, la Sinistra Arcobaleno al 3,7%, la Destra all'1,2%, il Partito socialista all'1%

Ore 17.59
Proiezioni Veneto

Secondo le proiezioni Consortium per il Senato in Veneto, Pdl e Lega ottengono conplessivamente il 51,6% (Pdl 29,2%, Lega 22,4%), Pd e Idv 34,4% (Pd 29,6%, Idv 4,89%), Udc 5,1%, Sinistra arcobelano 2,7%, La Destra 1,6%, PS 0,6%

Ore 17.58
Proiezioni Liguria
Secondo le proiezioni Consortium per il Senato in Liguria, Pd e Lega ottengono complessivamente il 40,9% (Pdl 34,9%, Lega 6%), Pd e Idv 45% (Pd 39,8%, Idv 5,2%). Udc 3,6%, Sinistra arcobelano 3,7%, La Destra 2%

Ore 17.57
Puglia: Pdl al 47,6%, Pd al 36,5%

Ore 17.56
Proiezioni Sicilia, avanti nettamente il Pdl

Secondo la terza proiezione Consortium per la Rai, la coalizione del centrodestra Pdl-Mpa è avanti rispetto a quella tra il Pd e l'Idv. I primi si affermano con il 51,3% e con questi parziali: Pdl 46,5, Mpa 4,8%. Sul fronte avverso, la coalizione di Veltroni e Di Pietro si assesta al 32% con questi parziali: Pd al 27,9%, Idv al 4,1%. Notevole il risultato dell'Udc all'8,7%, mentre la Sinistra Arcobaleno si ferma al 3%. Destra all'1,8%, Partito socialista allo 0,4%

Ore 17.54
Proiezioni Piemonte

Nel voto per il Senato in Piemonte è in testa la coalizione del Pdl-Lega con il 47,5%, contro il 39,1% del Pd-Idv. Sono i dati della prima proiezione del Consortium per la Rai. Per quanto riguarda gli altri partiti, fermi 13,4%

Ore 17.52
Seconda proiezione Friuli
Secondo la terza proiezione Consortium per Rai (copertura del 49%), nella Regione Friuli, il Pdl-Lega Nord si attesta al 45,13%, mentre il Pd-Idv al 38,8%

Ore 17.51
Proiezioni Marche

Nelle Marche è il Partito democratico che, con l'Italia dei valori, è in vantaggio, in base alle proiezioni di Consortium per la Rai. Con il 45% della copertura, alle ore 17.35, il Pd è attestato al 39,9%, l'Idv al 5% (complessivamente 44,9%). Il Pdl si attesta al 35%, la Lega nord al 3% (complessivamente il 38%). Gli altri partiti totalizzano il 17,1% delle preferenze.

Ore 17.50
Proiezioni Molise

Il Pd-IDV sarebbe in testa nel Molise con il 43,7%, secondo le prime proiezioni Consortium per Rai. Il Pdl-MPA si attesterebbe invece al 40,4%. Gli altri invece fermi al 15,9%

Ore 17.49
Quarta proiezione Ipsos al Senato

Copertura al 33%: Pdl-Lega-Mpa 47%, Pd-Idv al 38,5%

Ore 17.45
Proiezione Lazio: Pdl-Mpa 41,9%, Pd-Idv al 40%

Ore 17.42
NUova proiezione

Nuova proiezione nazionale per il Senato (copertura 62%): Pdl, Lega Nord e Mpd ottengono complessivamente il 46,4% (Pdl 38,9%, Lega 6,5%, Mpa 1%), Pd e Idv 37,9% (Pd 32,8%, Idv 5,1%). Udc 5,7%, Sinistra arcobaleno 4,7%, la Destra 2,4%, Ps 0,7%, Sinistra critica 0,4%

Ore 17.41
Berlusconi ha lasciato alle 17.30 la villa di Arcore

Ore 17.40
Campania, avanti il Pdl

Pdl-Mpa in testa in Campania, con il 46,9%. E' il risultato delle prime proiezioni realizzate da Consortium per Rai. Pd-Idv sono stimati al 37,8%

Ore 17.37
Friuli Venezia Giulia: avanti il Pdl
In Friuli Venezia Giulia sono state scrutinate 523 sezioni su 1378, per 246.163 voti validi, pari all'incirca al 37% dei seggi, e al momento Il Popolo delle libertà si assesta al 36%, e la Lega Nord al 12%. Il Partito Democratico registra il 32% delle preferenze e l'Italia dei Valori il 4%. L'Unione di Centro si assesta al 6% , mentre la Sinistra-l'Arcobaleno è al 3%

Ore 17.34
Proiezioni Lombardia

Secondo le prime proiezioni Consortium in Lombardia, il Pdl e la Lega ottengono il 52,6% (Pdl 33,9%, Lega 18,7%), il Pd e l'Idv il 33,2% (Pd 28,2%, Idv 5%). L'Udc il 4,3%, Sinistra Arcobaleno 3,7%, La Destra 1,9%, Partito Socialista 0,7%

Ore 17.32
Senato: dai primi dati il Pdl risulta avanti nelle regioni Abruzzo, Campania, Lazio, Molise, Puglia e Sicilia

Ore 17.30
Proiezioni Campania

Secondo le prime proiezioni Consortrium in Campania, Pdl e Mpa ottengono complessivamente il 46,9% (Pdl 46%, Mpa 0,9%), il Pd e l'Idv il 37,8% (Pd 31,8%, Idv 6%). L'Udc 6,4%, Sinistra Arcobaleno 3,4%, La Destra 1,3%, Partito Socialista 0,9%

Ore 17.25
Senato: in Abruzzo avanti il Pdl
Secondo le proiezioni in Abruzzo (copertura 50%) Pdl, Lega e Mpa ottengono complessivamente il 47,5%, Pd e Idv il 36,9%. L'udc il 5,6%, la Sinistra Arcobaleno il 3,1%, la Destra 2,8%, il Partito Socialista 1,4%

Ore 17.20
Terza proiezione Ipsos

Secondo la terza proiezione delle 17,08 di Ipsos per il Tg4, il Pdl, la Lega e il Mpa si attestano al 47%, mentre Pd e Idv sono al 38,5%. In particolare, il Pdl è al 38%, la Lega al 7,9%, Mpa all'1,1%, mentre il Pd è al 34,1% e l'Idv al 4,4%

Ore 17.17
Seconda proiezione Consortium (II)
Sale il Centrodestra al Senato nella seconda proiezione di Consortium per Rai, con il 44 per cento del campione. La coalizione Pdl-Lega-Mpa è al 44,9 per cento (Pdl 38,3, Lega 5,6 e Mpa 1,0). La coalizione Pd-Idv è al 38,2 per cento (Pd 33,0 e Idv 5,2). Gli altri partiti sono stimati: Udc 5,7, Sa 4,8, La Destra 2,4 e il Partito socialista allo 0,7.

Ore 17.14
Seconda proiezione Consortium

Copertura al 44%: PDL-Lega 44,9%, PD-Idv 38,2%

Ore 17.05
Seconda proiezione Ipsos (II)
Pochi minuti dopo la prima proiezione, Ipsos dà i dati della seconda proiezione.  Al Senato la coalizione guidata da Berlusconi fa segnare il 47,2% delle preferenze grazie ai contributi dell'8,3 della Lega e l'1,2 dell'Mpa. Il Pdl è al 37,7%. Il Pd di Veltroni quota a 34%. L'Idv contribuisce con il suo 4,1% al risultato complessivo di 38,1%

Ore 17.00
Seconda proiezione Ipsos

Proiezioni con copertura al 33%: PDL-Lega Nord al 47,2% e Pd-Idv al 38,1%

Ore 16.55
Proiezioni Ipsos (II)
La prima proiezione di Ipsos per Mediaset assegna una vittoria al Pdl di Berlusconi che, con gli apparentamenti con la Lega Nord e l'Mpa registra il 47,8% delle preferenze contro il 37,2 per cento di Pd-Idv. Nel dettaglio il Pdl segna il 39,1%, la Lega il 7,5% e l'Mpa di Lombardo l'1,2%. Il Pd, invece, quota 32,5% e l'Idv il 4,7%. La copertura del campione è stata del 30%

Ore 16.50
Proiezioni Ipsos
SENATO/NAZIONALE:PDL-LN-MPA 47,8%,PD-IDV 37,2%

Ore 16.47
Proiezioni: Pdl primo partito

Le prime proiezioni smentiscono in parte gli exit poll: il Pdl è al 36,9%, mentre il Pd al 33,8%. La Lega al 5,8%, Idv al 5,3%, Udc al 5,8%, Sinistra arcobaleno al 4,9%, La Destra al 2,4%

Ore 16.45
Proiezioni Consortium al Senato: Pdl-Lega-Mpa 43,7%, Pd-Idv 39,1%

Ore 16.30
Dati reali, 600 sezioni su 60 mila al Seanto
Pdl-Lega-Mpa al 43,4%; Pd-Idv al 42,4%; Udc 4,9%; Sinistra arcobaleno 3,6%; La Destra 2%

Ore 16.26
Bossi: la Lega è forte
"La Lega è forte". Con questa secca battuta il leader leghista Umberto Bossi ha commentato, a quanto si apprende, i primi exit poll con i suoi collaboratori entrando nel suo ufficio nella sede di via Bellerio a Milano

Ore 16.25
Primi dati reali

Pdl-Lega-Mpa a 47,16%, Pd-Idv 35,58%: è il dato parziale relativo allo scrutinio delle politiche per il Senato quando sono giunti al Viminale i risultati di 125 sezioni su 60.048.
Il dato provvisorio segna al momento il Pdl al 33,01%, la Lega al 13,9%, il Movimento per l'Autonomia allo 0,1%, il Pd al 34,4%, Idv al 4,1%. L'Udc di Pier Ferdinando Casini si attesta al momento al 4,9%, la Sinistra Arcobaleno al 3,5%, La Destra al 2,04%

Ore 16.22
Affluenza intorno all'81,4% alla Camera

E' dell'81,398% il dato parziale sull'affluenza delle elezioni politiche per la Camera dei Deputati in base ai dati di 6.363 Comuni su 8.101, finora giunti al Viminale. Il dato, sebbene parziale, mostra un tendenziale in flessione rispetto alle precedenti elezioni, quando alla Camera l'affluenza era stata dell'84,771%

Ore 16.17
Lega super in Lombardia

Le prime 29 sezioni lombarde per il Senato (dati ufficiali del Viminale) danno la Lega come primo partito in Lombardia con oltre il 31,6% dei voti. Seguono Pdl 29,3%, Pd 22,4%, Idv 4,1%. Nessun altro partito verrebbe ammesso al riparto dei 47 seggi senatoriali lombardi

Ore 16.15
Affluenza intorno all'81,7% al Senato
È dell'81,698% il dato parziale sull'affluenza delle elezioni politiche per il Senato in base ai dati di 6.451 Comuni su 8.101, finora giunti al Viminale. Un dato, seppure parziale, in flessione rispetto alle precedenti elezioni, quando al Senato l'affluenza era stata dell'84,979%

Ore 15.58
Terzo Exit poll Consortium
Camera: Pdl-Lega-Mpa tra 40 e 44%; Pd-Idv tra 38 e 42%; La Destra tra 2 e 4%; Sinistra Arcobaleno tra 4 e 6%; Udc tra 4 e 6%.
Senato: Pdl-Lega-Mpa tra 40,5 e 44,5%; Pd-Idv tra 37,5 e 41,5%; La Destra tra 1,5 e 3,5%; Sinistra Arcobaleno tra 4 e 6%; Udc tra 4,5 e 6.5%.

Ore 15.50
Il punto sugli Exit Poll Consortium

Il secondo exit poll di Consortium per la Rai conferma un vantaggio di circa 3 punti percentuali del Pdl sul Pd. All'interno dei due principali schieramenti si configura però un testa a testa fra Pdl (senza la Lega) e il Pd: il partito di Veltroni, anche se rimane molto ampia la forchetta degli exit poll, sembra in vantaggio sul Pdl. Altro elemento di interesse politico è il successo che sembra delinearsi nel centrosinistra dell'Italia dei Valori e, nel centrodestra, della Lega Nord. Il partito di Antonio Di Pietro quasi raddoppia i voti, essendo accreditato dagli exit poll di un 4,5-5,5% e la Lega Nord di Umberto Bossi sembra volare oltre il 7%, anche in questo caso raddoppiando o quasi i consensi del 2006. All'esterno dei due schieramenti, l'Udc di Casini sembra attestarsi intorno al 5,5% e la Sinistra l'Arcobaleno intorno al 5%. Di rilievo è il risultato che gli exit poll attribuiscono a La Destra di Francesco Storace, accreditata di un possibile 3% dei voti

Ore 15.45
Gli Stati Uniti sono pronti "a lavorare con chiunque vinca le elezioni italiane": lo ha detto il sottosegretario di Stato americano Kurt Volker, in un primo commento al voto italiano

Ore 15.37
Exit poll Consortium al Senato (su base nazionale): Pd-Idv tra 37 e 41%, Pdl-Lega-Mpa tra 40,5 e 46%

Ore 15.35
Primi Exit Poll dalla Sicilia: 51% per Raffaele Lombardo (Pdl-Mpa), 38% per Anna Finocchiaro (Pd-Idv)

Ore 15.30
Exit poll Consortium per la Camera, coalizioni: Pdl e Lega tra 38,5% e 45,5%, Pd e Idv tra 37 e 43%; La Destra tra 2 e 4%; Sinistra Arcobaleno tra 3,5 e 5,5%; Udc tra 4,5 e 6,5%

Ore 15.22
Alla Camera, secondo gli exit poll Consortium, l'Udc si piazza tra il 4,5 e il 6,5%; la Sinistra arcobaleno tra il 3,5% e il 5,5%. Al Senato, l'Udc è tra il 4,5 e il 6,5%; la Sinistra arcobaleno tra il 4 e il 6%

Ore 15.20
Mediaset peggiora in Piazza Affari dopo i primi exit-poll, con un calo dell'1,15% a 6,01 euro. Prima della diffusione dei primi dati dopo la chiusura dei seggi il titolo cedeva lo 0,41% a 6,05 euro

Ore 15.15
Le altre forze politiche, sempre secondo i dati del primo exit poll Consortium per Rai, registrano i seguenti risultati: l'Unione di Centro di Pier Ferdinando Casini si attesta in un range tra il 4,5% e il 6,5%. La Sinistra Arcobaleno tra il 3,5% e il 5,5%; La Destra tra il 2 e il 4%. I socialisti, infine, hanno tra lo 0,5% e l'1,5%.

Ore 15.05
Secondo il primo exit poll, realizzato da Consortium, il Pdl più Lega sono in vantaggio, ma meno che negli ultimi sondaggi pre-elettorali. Alla Camera, Pd più Idv sono tra il 37 e il 43%; il Pdl tra il 32 e il 36%; la Lega tra il 6e l'8%. In Senato, Pdl più Mpa più Lega sono tra 32,5 e 36,5; il Pd più Idv tra il 32,5 e il 36,5%.

Ore 15.00
I primi Exit Poll: alla Camera Pd al 40%, Pdl al 42%

Ore 14.55
Il leader del Pdl, Silvio Berlusconi, attende dal quartier generale di Villa San Martino ad Arcore i primi risultati delle elezioni, dopo aver passato la mattinata insieme ai familiari nella villa di Macherio

Ore 14.25
Ancora code ai seggi a Roma. La conclusione delle operazioni di voto potrebbe essere ritardata

Ore 14.00
Forte astensione in Campania. Deserto il seggio a Savignano Irpino, contro la decisione di aprire una discarica nelle vicinanze

© Riproduzione Riservata.

COMMENTI
14/04/2008 - Congratulazioni (MICHELE PIROTTA)

Vive congratulazioni a tutto lo staff del Sussidiario.... precisione, puntualità e correttezza hanno contraddistinto e continuano a contraddistinguere questa importante iniziativa. Il banco di prova "elezioni" ha dimostrato l'efficacia della squadra, l'utilità dello strumento, la costanza delle notizie. Grazie Michele