BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

GIUSTIZIA/ Mario Mauro: il caso Battisti sconfessa l’ideologia anti-terrorista

Battisti_CesareR375.jpg(Foto)

Restare a guardare avrebbe quindi vanificato gli sforzi prodotti in questi anni per combattere insieme una minaccia sempre presente. Ma è soprattutto un dovere che le istituzioni democratiche hanno nei confronti dei parenti delle vittime di Cesare Battisti, affinché venga fatta finalmente giustizia.

 

Il Governo italiano si è sempre mosso con ogni mezzo in suo possesso, attraverso ogni forma legittima di pressione politica e diplomatica per accelerare i tempi della cattura.

Purtroppo la decisione del Tribunal Federal non è definitiva, nel senso che serve il consenso ultimo del Presidente Lula, il quale, comunque, di fronte a tali presupposti non sembra avere alcuna alternativa nel concedere al Governo italiano l’estradizione di Cesare Battisti, in nome della salvaguardia dello Stato di Diritto e per non cedere alla follia di chi si appella alla tutela dei diritti umani per un criminale che nella sua vita non ha fatto altro che sperimentare la cultura dell’odio e del furore ideologico.

© Riproduzione Riservata.