BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AGGRESSIONE BERLUSCONI/ Il Comunicato di Comunione e Liberazione

Il Comunicato Stampa di Comunione e Liberazione sull'aggressione subita da Silvio Berlusconi in Piazza Duomo

BerlusconiAggressione_R375.jpg (Foto)

All’origine dell’aggressione al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, al quale siamo vicini e auguriamo una pronta guarigione, c’è un clima di ostilità ideologica che sta demolendo la possibilità di una convivenza pacifica e ordinata: è il frutto di una lunga storia che ha reso mentalità normale l’atteggiamento dell’homo homini lupus, che giunge a utilizzare la violenza - verbale e fisica - come modalità dei rapporti, in famiglia, a scuola e al lavoro, fino alla politica.

La radice di questa violenza è in ciascuno di noi e si esprime come menzogna, odio e strumentalizzazione dell’altro per affermare la propria opinione e i propri interessi. La Chiesa chiama “peccato originale” questa presunzione.
L’esito è la grande confusione in cui siamo immersi e che semina dubbio e incertezza a riguardo di ciò che è vero, giusto e buono, riducendo ogni comportamento a reattività istintiva, come abbiamo visto in piazza Duomo a Milano domenica.

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DEL COMUNICATO


COMMENTI
14/12/2009 - guelfi e ghibellini (orazio gerosa)

Sono passati secoli ma un paese cosí litigioso come il ns. pare si ripeta ció nonostante nella sua storia scordando le stragi, le guerre e i conflitti di ogni giorno. Lasciamoci illudere un momento dal canto: Friede und Liebe Weihnachten, Weihnachten, Friede und Liebe. Friede den Menschen auf der Erde. Schnee fällt auf die Erde, leise und ganz sacht. Alter Lieder künden von der Heilgen Nacht. ........ ........ Ehre sei Gott in der Höh', Weihnacht ist nun da. Engel Chöre singen froh ein Gloria! La dura realtá fra poche settimana sará di nuovo tra noi ma nel frattempo auguro a tutti: pace in terra e agli uomini di buona volontá. Buon Natale!