BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

BERLUSCONI/ Il Bollettino medico di oggi: notte tranquilla, domani le dimissioni dall’Ospedale San Raffaele

Il Presidente Berlusconi ha trascorso una notte tranquilla. Le condizioni cliniche non destano preoccupazioni

BOLLETTINO MEDICO SILVIO BERLUSCONI - «Il Presidente Berlusconi ha trascorso una notte tranquilla. Le condizioni cliniche non destano preoccupazioni. Permangono i problemi legati alla sintomatologia dolorosa dovuta agli esiti del trauma subito, e in particolare la riacutizzazione della cervicalgia che nei mesi precedenti aveva afflitto il Presidente in più di una circostanza. La dimissione dall’ospedale è prevista per la giornata di domani con la raccomandazione di astenersi da impegnative attività pubbliche per almeno due settimane».

Questo il testo del bollettino medico diffuso stamattina dal medico personale di Silvio Berlusconi, Alberto Zangrillo che ha spiegato come sita «riprendendo con gradualità le sue normali condizioni e non abbiamo preoccupazioni». Alla domanda se rimarranno cicatrici, Zangrillo ha risposto «no, non credo» e «i denti verranno ricostruiti». Per quanto riguarda l'alimentazione, il premier si nutre ancora «con un po' di fatica ma c'é una evoluzione positiva del quadro di questo aspetto». «Il suo umore è preoccupante perché è sempre piuttosto abbacchiato ma dà segni di ripresa» ha proseguito Zangrillo. Secondo quanto si è appreso, il presidente del Consiglio, si é svegliato all'incirca alle 6:30 e, esattamente come ieri, la sua prima richiesta è stata quella di poter leggere i giornali.

© Riproduzione Riservata.