BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

SONDAGGIO/ Cresce fiducia in Fini e Schifani

Il presidente della Repubblica resta però l'alta carica dello Stato più conosciuta e nella quale gli italiani hanno maggiore fiducia

fini_lupaR375.jpg(Foto)

Il presidente della Repubblica resta l'alta carica dello Stato più conosciuta e nella quale gli italiani hanno maggiore fiducia. Giorgio Napolitano resta stabile a quota 95% come livello di conoscenza e al 74% come livello di fiducia.

Crescono, invece, sia il presidente della Camera, Gianfranco Fini (stabile al 92% come conoscenza e in crescita di un punto come fiducia, col 55%), sia il presidente del Senato, Renato Schifani (stabile come conoscenza al 78% e in crescita di ben due punti nella fiducia, al 54%).

È quanto emerge dal sondaggio del 13 marzo dell'istituto IPR Marketing, diretto da Antonio Noto, sulla fiducia alle tre più alte cariche dello Stato, effettuato intervistando, con il proprio sistema esclusivo Tempo Reale, un campione di 1.000 italiani rappresentativo per età, sesso ed area di residenza della popolazione maggiorenne residente in Italia.

Per il Presidente della Repubblica Napolitano dal mese di gennaio si sono stabilizzati sui livelli raggiunti a fine del 2008 sia la conoscenza (95%) che la fiducia, attestata questa ben oltre il 70% (74%); dall'inizio dell'ultimo Governo Berlusconi, il Capo dello Stato ha visto crescere di due punti il livello di conoscenza, mentre la fiducia ha visto una progressione di ben sei punti.

Un significativo passo avanti anche da parte del Presidente del Senato Schifani che guadagna dall'inizio del 2009 un incremento di fiducia di due punti, il che determina a marzo il raggiungimento del valore massimo registrato (il 54%). Dall'8 maggio, giorno dell'insediamento, il livello di fiducia alla seconda alta carica dello Stato è incrementato di 16 punti, mentre la conoscenza di 39, ed oggi arriva al massimo del 78%.  

In crescita anche il Presidente della Camera Fini che aumenta del +2% in conoscenza (92%) e al contempo cresce anche in fiducia fino a raggiungere a Marzo la soglia del 55%; per il Presidente di Montecitorio, dal giorno del suo insediamento, si registra una crescita per quanto riguarda il livello di fiducia di 7 punti e di 15 per la conoscenza.

© Riproduzione Riservata.