BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

REGIONALISMI/ Lombardo: «il partito del Sud si farà»

Pubblicazione:

RIMINI – Dopo qualche settimana di tregua, si è tornati a parlare del partito del sud. Questa volta a porre la questione è stato Raffaele Lombardo. Il governatore della regione siciliana, a margine del Meeting di Rimini, ha rilanciato il progetto annunciando che «dalla metà di settembre partiremo. Non abbiamo posto nessun ricatto, possiamo rappresentare gli interessi del Mezzogiorno». Il leader dell’Mpa ha poi aggiunto: «mi pare strano che ad esprimersi sull'opportunità, sulla necessità e sulla bontà di un Partito del Sud debbano essere brianzoli, comaschi o veneziani».

 

Il governatore della Sicilia non risparmia le frecciatine o i riferimenti indiretti alle battaglie della Lega: «abbiamo sperimentato in campo – ribadisce Lombardo - che il Partito del Sud, che non ha posto nessun ricatto, non ha minacciato la separazione, non ha sollevato il tema del dialetto, dell'inno di Mameli, ovvero sulla bandiera differenziata, anche se noi abbiamo la nostra bandiera, lingua e inno, possa rappresentare gli interessi del Mezzogiorno».

© Riproduzione Riservata.