BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

QUIRINALE/ Tagliate le spese: risparmiati 3 milioni di euro

Su impulso del presidente della Repubblica Giorgio Napoletano, sono stati risparmiati 3 milioni di euro. Per il biennio 2010-2011 stimato un risparmio di oltre 6 milioni di euro

Il Quirinale taglia le spese e lo fa in maniera consistente. Numeri e percentuali si apprendono dal bilancio di previsione relativo al fabbisogno e all'amministrazione, inviato al ministro dell'Economia. Nella nota firmata dal segretario della Presidenza della Repubblica Donato Marra, si legge: "la dotazione a carico del bilancio dello Stato, già bloccata fin dallo scorso anno allo stesso livello previsto per il 2009 di euro 231.217.000, è stata ora ridotta per il 2010 ad euro 228.000.000, con una diminuzione in valore assoluto di 3.217.000 euro".

Il segretario prosegue poi affermando che "il significativo ridimensionamento del fabbisogno finanziario è frutto di un severo indirizzo di razionalizzazione della struttura della spesa, attuato su impulso del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano in tutti i comparti" che "ha consentito di conseguire economie superiori alle previsioni".

© Riproduzione Riservata.