BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RONDE/ Maroni: l’età minima per far parte dei gruppi di sorveglianza si abbassa ai 18 anni

Se la prende con «i criticoni di professione» il ministro dell'Interno Roberto Maroni annunciando l'abbassamento dell'età minima per fare parte di una ronda

Se la prende con «i criticoni di professione» il ministro dell'Interno Roberto Maroni annunciando l'abbassamento dell'età minima per fare parte di una ronda: «Da 25 a 18 anni con l'eccezione del caporonda». In un'intervista al Corriere della Sera il titolare del Viminale difende le scelte del governo in materia di sicurezza («il decreto non crea le ronde ma le regolarizza»), sostiene che «non se ne parla di allargare la regolarizzazione» a colf e badanti, non mostra preoccupazione per l'impatto su tribunali e questure del reato di immigrazione clandestina. Nel ddl sicurezza, certo, «ci sono provvedimenti forti ma dall'altra parte sono venute solo chiacchiere di cui non mi curo», aggiunge Maroni spiegando che «dall'8 agosto i clandestini possono essere denunciati ed espulsi più facilmente senza alcun appesantimento burocratico». Maroni annuncia poi che non ci sarà il decreto flussi per il 2009 perché «gli imprenditori reclamano i flussi mentre licenziano e mettono in cassa integrazione». Infine sull'allarme lanciato dal sindaco di Milano Letizia Moratti sul ghetto di via le Fulvio Testi Maroni promette: «interverremo, ho già parlato con il prefetto».

© Riproduzione Riservata.