BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

FESTA PDL/ Gianfranco Fini e il gelo dei militanti

Giornata difficile per Gianfranco Fini, che ieri ha presenziato alla festa del PdL,  sperimentando un distacco e un gelo palpabili con l'elettorato, forse mai provato prima

Giornata difficile per Gianfranco Fini, che ieri ha presenziato alla festa del PdL,  sperimentando un distacco e un gelo palpabili con l'elettorato, forse mai provato prima.
Provocato sul tema della cittadinanza agli stranieri ha dichiarato: «Sono diventato di sinistra? Ho perso la testa se penso che chi è nato in Italia e ha fatto qui il primo ciclo di scuola può diventare italiano anche prima di compiere i 18 anni? Dico un’eresia?» ricevendo come risposta un «Sì» dal pubblico.
Tremonti ha riscosso sicuramente maggiore successo e sul tema ha precisato: «Le cose giuste vanno fatte al momento giusto... Provate a chiedere ai francesi e ai tedeschi se non hanno problemi con la cosiddetta “felice terza generazione” di immigrati... Gli alberi devono crescere dal basso verso l’alto, e i frutti si raccolgono solo quando sono sui rami». Questa sera Berlusconi sarà alla festa e parlerà alle ore 18.

© Riproduzione Riservata.