BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ Caldarola: la minoranza interna al Pd punta dritto alla sconfitta

Pubblicazione:giovedì 14 gennaio 2010

BersaniFranceschiniMarino_R375.jpg (Foto)

L’accordo interno è saltato anche sullo strumento indicato dallo statuto come il principale mezzo per selezionare i candidati. Se la minoranza veltronian-franceschiniana con l’apporto dei prodiani e della Bindi vuole le primarie a tutti i costi, il segretario si rende conto che non può proporre agli alleati un patto di coalizione senza indicare preventivamente un nome su cui convergere.

 

Tutto sembra congiurare perché maturi una nuova sconfitta del Pd. Forse è quello che spera la minoranza che, in questo modo, immagina di liquidare la pratica Bersani. Quello che la minoranza non capisce è che dopo Bersani e dopo una dura batosta elettorale c’è forse la conclusione dell’esperienza del Pd. Tutto è ora nelle mani del nuovo segretario. Molti speravano di vederlo più protagonista. Lui ha scelto il profilo basso. Forse è il suo primo errore.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.