BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VIDEO YOUTUBE/ A Radio Padania insulti ai meridionali: Parassiti

 La polemica contro i meridionali impazza su Radio Padania. La radio, che raccoglie gli umori del "popolo padano", dà voce agli ascoltatori che telefonano

LegaNordR375_170809.jpg (Foto)

La polemica contro i meridionali impazza su Radio Padania. La radio, che raccoglie gli umori del "popolo padano", dà voce agli ascoltatori che telefonano e, in un flusso ininterrotto e senza filtri, si scagliano contro i meridionali, additando loro tutte le colpe della storia, definendoli parassiti. Il conduttore, l'assessore comunale alla Sicurezza del Comune di Monza, Massimiliano Romeo (Lega Nord), lascia parlare chiunque. Anche un calabrese, che si definisce "pacifista", per difendersi dalle accuse afferma che, se continueranno a insultare i meridionali, le centinaia di migliaia di calabresi in Italia «vi faranno la guerra» e la gente del nord «farà al fine dei topi». Tristi minacce dopo il caso di Rosarno.

Gli apprezzamenti degli ascoltatori che chiamano sono, effettivamente, molto pesanti. Dalla signora che dopo il saluto di rito «buona Padania», afferma: «Li abbiamo sfamati e spidocchaiti, non sapevano dove andare a lavorare, venivano su con l'ardire di insegnare la lingua. Riconosco solo un tipo di cultura che hanno portato, in Europa e in tutto il mondo: quella della mafia, la mafia e nient'altro», al torinese che dice: «Garibaldi non ha unito l'Italia, ha diviso l'Africa. Noi qui a Torino» - continua - «abbiamo meridionali che lavorano nell'amministrazione comunale che non sanno leggere né scrivere, né parlare. Che se ne escono fuori con perle del tipo "lo vuoi imparato, escilo fuori, fai attento"», per concludere con una considerazione del conduttore che si domanda, riferendosi al cliché del meridionale sfaticato, «chissà perché a Rosarno, dove c'è il 40% di disoccupazione, chiamano gli extracomunitari a raccogliere i pomodori».

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO

SULLA POLEMICA CONTRO I MERIDIONALI DI RADIO PADANIA

E ASCOLTARE LA TRASMISSIONE CHE HA CREATO LA POLEMICA,

CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO