BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BERLUSCONI-FINI/ Legge elettorale, giustizia, Università, Rai, lo scontro continua...

Pubblicazione:giovedì 14 ottobre 2010

BerlusconiFiniDistacco_R375.jpg (Foto)

LO SCONTRO TRA FINIANI E BERLUSCONIANI CONTINUA: LEGGE ELETTORALE, GIUSTIZIA, RAI E "MANI LIBERE" ALLE AMMINISTRATIVE - Dopo l'accordo raggiunto tra futuristi e pidiellini sulle presidenze delle commissioni parlamentari, lo scontro tra le due fazioni del centrodestra si sposta: legge elettorale, giustizia, amministrative, Rai, università.

COMMISSIONI - A riaccendere la polemica, proprio sulle commissioni è l'on. Bocchino: «Certo che la strategia di Berlusconi è stata proprio fallimentare. Aveva due obiettivi: fare fuori la Bongiorno e Bocchino. Li ha falliti entrambi». Immediata la replica di Bondi: «Possibile che di fronte ad ogni segnale di buona volontà, di fronte ad ogni posizione responsabile, di fronte alla disponibilità più volte manifestata dal Pdl di individuare una strada, un'intesa che permetta la realizzazione del programma di governo e di completare la legislatura, anche sulla base della fiducia votata dal Parlamento, da parte di Bocchino e sorprendentemente anche da parte del presidente della Camera giungano sempre risposte negative, perfino irridenti e provocatorie?».

"MANI LIBERE" ALLE AMMINISTRATIVE - A migliorare il clima non aiutano le indiscrezioni filtrate da un incontro di Fini con gli europarlamentari di Fli a Montecitorio, secondo le quali sarebbe pronta un'intesa con l'opposizione su una legge elettorale che restituisca agli elettori il potere di scelta. Non solo, si sarebbe addirittura parlato di "mani libere" nelle alleanze e nelle candidature per le amministrative, almeno al primo turno.
Sulle "mani libere" Umberto Bossi, leader della Lega Nord, ha commentato così: «Quando arriverà il momento ne parleremo. Bisogna aspettare fino ad allora». 

 


 

SCONTRO BERLUSCONI-FINI - CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO


  PAG. SUCC. >