BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

REPORT/ Giallo sulla carta d’identità di Silvio Berlusconi mostrata in tv da Milena Gabanelli

gabanelli_milena_r400.jpg (Foto)

 

 

E ha domandato, con evidente intento polemico, l’inviato di report: «Chissà perché un uomo sposato da 20 anni e domiciliato ad Arcore ha deciso di tenere la residenza qui, in una periferia di palazzoni a cui si arriva con la metropolitana fino alla stazione delle Bande Nere?». Fatto sta che sulla carta d’identità sarebbe riportato anche che Berlusconi è alto 1 metro e 70 centimetri e ha i capelli castani, mentre non è precisato il suo stato civile, che nel 2003 era ancora quello di uomo sposato.


Ancora più polemico il tono con cui il blog nonleggerlo.blogspot.com ha commentato la notizia, forse anche esagerando un po’: «Il vero ordigno della prima puntata di Report è esploso con la pubblicazione di questo documento: la carta d'identità del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. No, non è uno scherzo. No, non è un fotomontaggio. Oltre ad aver taroccato i dati su altezza (1.70?) e colore dei capelli (castani?), che vabbè, non è che ci sorprenda poi molto, scopriamo pure un'altra particolarità: il nostro beneamato premier risulta residente in viale San Gimignano, a Milano, nell'abitazione che fu di Mamma Rosa».