BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

DIRETTA/ Nichi Vendola al primo congresso di Sinistra e Libertà

Diretta: il primo congresso di Sinistra e Libertà con Nichi Vendola

Vendola_Nichi_PugliaR375.jpg(Foto)

NICHI VENDOLA AL PRIMO CONGRESSO DI SINISTRA E LIBERTA' - Giornata importante per Nichi Vendola e per Sinistra e Libertà, oggi al primo congresso.

«Abbiamo il dovere di riconoscere tutte le nostre sconfitte - ha dichiarato il governatore pugliese -, perchè fuori dal Novecento vogliamo portare una domanda nuova. Guai se ci chiudessimo a riccio, se assumessimo un atteggiamento difensivo e non ci facessimo portatori di una grande curiosità culturale, dobbiamo essere i più curiosi di tutti».

«La sinistra si è smarrita per paura di perdere - ha continuato Vendola -. Noi abbiamo bisogno, invece, di confrontarci con tutti i soggetti del centrosinistra, anche con l'Idv, dobbiamo parlare ai compagni della Federazione della sinistra, dobbiamo parlare a Grillo e ai grillini... Dobbiamo passare oltre a un certo plebeismo giustizialista, oltre a un certa estetica della bestemmia».

«Se la modernità è Marchionne - ha dichiarato nella relazione introduttiva - ho l'impressione che sia tutta una bolla mediatica e politica. Per Vendola siamo davanti a «un'idea di modernità regressiva rispetto ai rapporti sociali.

Il leader di Sel ha concluso il suo intervento con un invito: «Tornare alla bellezza». «Torniamo alla bellezza delle relazioni, a quella dell'accogliersi tra generazioni, la bellezza dell'incontrarsi tra il mondo vivente e quello non vivente».