BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IL CASO/ Lega, partito qualunque: da "Roma ladrona" alla "polenta e vaccinara"

BossiPolentaRomaR400.jpg (Foto)



Certo resta il serbatoio vitale di una classe di amministratori che sta crescendo nelle pieghe di un movimento un po’ imbalsamato. Sono il futuro del movimento. Ma non a caso premono e vorrebbe una classe nazionale alla vecchia maniera, più pungente. Non a caso molti di loro criticano una bozza federalista vissuta al più come una “onesta riforma amministrativa”, lontana da quella rivoluzione del “padroni a casa propria” attesa per anni.

Così come criticano la scelta deludente di procedere a tagli lineari in finanziaria invece che premiare i territori virtuosi e punire quelli spreconi. Una volta il Carroccio puntava i piedi su queste cose. Oggi preferisce dividere il desco con gli ex nemici di Roma ladrona...

© Riproduzione Riservata.