BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BEPPE GRILLO/ A Milano, si sono svolte le “Primarie dei faccioni”

Pubblicazione:

PisapiaR400.jpg

 

 

Le primarie, quindi, per i partiti, dovrebbero rappresentare una questione interna: «se le facciano in casa, chiedano agli iscritti di votare il Franceschini o il Bersani di turno e non sprechino i soldi e gli spazi pubblici per prendere per i fondelli gli italiani».In tal senso, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo, ha una sua ricetta. «Non farà primarie sui nomi di "candidati leader" delle proprie liste comunali o regionali. Il portavoce della lista sarà scelto dalla lista al suo interno. Nel caso più liste si presentino in un Comune o in una Regione, solo allora si farà una votazione on line da parte degli iscritti in quel Comune o in quella Regione», spiega il blog. E conclude: «Va eletto il programma, non un leader che non esiste. Quando gli italiani lo capiranno sarà sempre troppo tardi».

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.