BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WIKILEAKS ITALIA/ Berlusconi: nessun festino selvaggio. Frattini: comunità internazionale reagisca

Silvio Berlusconi reagisce stizzito alle indiscrezioni su Wikileaks

frattini_ppianoR400.jpg (Foto)

WIKILEAKS ITALIA - BERLUSCONI REAGISCE: "NON FREQUENTO FESTINI SELVAGGI": Silvio Berlusconi, a Tripoli per il summit Ue-Africa reagisce stizzito alle indiscrezioni molto negative trapelate su Wikileaks sul suo conto. "Non frequento festini selvaggi, quelle notizie arrivano da funzionari di terzo grado", ha dichiarato il premier italiano.

Anche il ministro Frattini è voluto passare al contrattacco nei confronti di Assange e WikiLeaks, che avrebbe a suo dire l'obiettivo di "distruggere il mondo". Frattini, che aveva già parlato di "11 settembre della democrazia", ha aggiunto: "Esorto la comunità internazionale a reagire compatta senza commentare e senza retrocedere sul metodo della diplomazia, senza lasciarsi andare a crisi di fiducia, che se diventa sfiducia reciproca può bloccare collaborazioni fondamentali per risolvere grandi situazioni di crisi... Berlusconi evidentemente non si sente nè attaccato, nè colpito, nè offeso. Molte notizie che abbiamo letto erano già uscite sulle prime pagine dei giornali di opposizione".

"I rapporti riservati degli ambasciatori non rappresentano la policy di un paese - ha poi voluto chiarire Frattini -".

L'opposizione però non ci sta e contrattacca. "C'è poco da ridere", dice Bersani, segretario del Pd. "Quel che emerge conferma in modo inequivocabile che il presidente del Consiglio con il suo comportamento e con le sue decisioni politiche nuoce alla reputazione dell'Italia nel mondo, con grave danno per il paese. Semmai ce ne fosse stato bisogno, è la conferma che occorre una svolta, che bisogna voltare pagina". 



WIKILEAKS ITALIA - BERLUSCONI REAGISCE: "NON FREQUENTO FESTINI SELVAGGI" - CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO