BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ELEZIONI ANTICIPATE/ Secondo lo studio di Libertiamo.it, il Pdl perderebbe 32 senatori

In caso di elezioni anticipate, secondo un’analisi realizzata per Libertiamo.it, il Pdl perderebbe tra i 22 e i 32 senatori.

senato1R400.jpg (Foto)

In caso di elezioni anticipate, secondo un’analisi realizzata per Libertiamo.it, il Pdl perderebbe tra i 22 e i 32 senatori.

Le elezioni anticipate, per il Pdl, sarebbero un disastro. Lo afferma una simulazione elettorale realizzata da Piercamillo Falasca per Libertiamo.it, sito web vicino a Fli. «Le elezioni anticipate – recita l’indagine - sarebbero davvero un cattivo affare per il PdL: al Senato una nuova maggioranza Lega-PdL è impossibile; un quarto circa dei senatori non potrebbero più tornare a Palazzo Madama». L’indagine, badata sui recenti sondaggi, dipinge un futuro grigio dove «In nessun caso, la coalizione a guida PdL-Lega otterrebbe la maggioranza al Senato». Nel dettaglio, nello «scenario più ottimistico» la colazione otterrebbe «147 seggi senatoriali (11 sotto la soglia minima)»,mentre in quello «più sfavorevole» i seggi sarebbero «36 (22 sotto la quota minima di maggioranza».


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO


COMMENTI
11/12/2010 - Mah (Emanuele Bracco)

Tutto dipende dall'ipotesi che il Terzo Polo (Rutelli, Fini, Casini) si presentino non solo nella stessa coalizione, ma con una lista unica al Senato, e che questa lista unica ottenga effettivamente la somma dei voti (previsti) per le liste che la compongono. Ricordiamoci che lo sbarramento al Senato e' dell' 8% per le liste singole e del 20% per le coalizioni...