BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FIDUCIA AL GOVERNO/ Vano il tentativo di ricucita delle “colombe”. Fini: Votiamo compatti la sfiducia

Nonostante l’impegno delle “colombe” che hanno tentato di ricucire tra Pdl e Fli, Fini annuncia: voteremo compatti la sfiducia.

BerlusconiFiniTreguaR400.jpg (Foto)


- Nonostante l’impegno delle “colombe” che hanno tentato di ricucire tra Pdl e Fli, Fini annuncia: voteremo compatti la sfiducia.


Sedici parlamentari, 10 del Pdl, 6 di Fli: sono le colombe che hanno sottoscritto un documento per evitare, in extremis la rottura, e il voto di sfiducia da parte di Fli il 14 dicembre. Una trattativa che avrebbe al centro 3 nodi fondamentali: la riforma delle legge elettorale, l’agenda sociale e un centrodestra che contempli nuove alleanze. Il documento, i cui primi firmatari sono Andrea Augello (Pdl) e Silvano Moffa (Fli), tuttavia, rimarrà, probabilmente, lettera morta, nonostante l’apprezzamento del premier Silvio Berlusconi. A nulla sembra che siano valsi, infatti gli sforzi dei pontieri. Almeno, a sentire la parole di Fini che conferma al decisione: «Una cosa è certa. Il gruppo di Futuro e libertà non si divide. Voteremo compatti la sfiducia sia alla Camera che al Senato».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO