BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

FIDUCIA AL GOVERNO/ Napolitano: il clima politico mi preoccupa. La tensione va allentata

Il capo dello Stato Giorgio Napolitano si è detto preoccupato del livello di tensione politica che, negli ultimi tempi ha superato la soglia d’allarme.

napolitano_follaR400.jpg(Foto)

Il capo dello Stato Giorgio Napolitano si è detto preoccupato del livello di tensione politica che, negli ultimi tempi ha superato la soglia d’allarme.

Abbiamo superato i livelli d’allerta e il clima politico a meno di 48 ore dal voto di fiducia del 14 dicembre non può che destare preoccupazione. La pensa così il capo dello Stato Giorgio Napolitano che, poco prima di lasciare Vienna, dove ha incontrato il presidente federale Heinz Fischer, conversando con i cronisti rivela il suo stato d’animo: «Ho preoccupazioni permanenti ma non me ne lascio schiacciare». Per Napolitano «l'Italia da troppo tempo vive uno stato di tensione nei rapporti politici e istituzionali». In particolare, il presidente ravvisa che la situazione è tale almeno dall’inizio del suo mandato: «da quando, circa quattro anni e mezzo fa, fui eletto presidente ho sempre constatato un clima di tensione», dice, sottolineando che «non è una novità di questo momento», ma che «adesso ha raggiunto una punta particolare».

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO