BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

ITALIA DEI VALORI/ De Magistris: Non c’è discontinuità tra Idv e politica truffaldina

De Magistris, dell'Italia dei ValoriDe Magistris, dell'Italia dei Valori

 

ITALIA DEI VALORI - Per Luigi de Magistris queste vicende all’interno dell’Italia dei Valori «portano in superficie, insieme al disonore che li caratterizza, un problema serio: quello della scelta della classe dirigente del nostro partito, a livello nazionale ma anche e soprattutto locale. Più di altri partiti, l’Italia dei Valori deve sentire il peso di garantire trasparenza, insospettabilità, rigore morale, perché su questi temi ha costruito la sua forza e su questi temi si gioca la propria credibilità davanti a militanti ed elettori». E conclude l’esponente dell’Italia dei Valori: «Campania e Calabria, in particolare, sono aree critiche dove non possiamo auto-attribuirci sconti: la discontinuità alla politica contigua al crimine organizzato, affaristica, pacchettara di voti dalla dubbia provenienza, truffaldina, inciucista, clientelare e familistica non può trovare il minimo spazio. Come dovrebbe accadere, in verità, in tutto il Paese. In Liguria le scelte urbanistiche di Marylin Fusco (capogruppo dell’Italia dei Valori in consiglio comunale e candidata alle elezioni europee, Ndr), con la modifica del Piano casa che fa orrore a Legambiente, non sono certo motivo d’orgoglio».

 

CLICCA SUL PULSANTE >> QUI SOTTO PER LEGGERE L’ARTICOLO DI LUIGI DE MAGISTRIS