BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

FINI/ Lega Nord: deciderà lui se dimettersi. Ma l’Aula deve discutere la questione

La Lega chiede che la questione delle dimissioni del presidente della Camera, Gianfranco Fini, sia messa a tema in Aula.

FiniDirezioneNazionaleR400.JPG (Foto)

LA LEGA CHIEDE DI CALENDARIZZARE IL “PROBLEMA FINI” - La Lega chiede che la questione delle dimissioni del presidente della Camera, Gianfranco Fini, sia messa a tema in Aula.

 

La Lega contro Fini. Oggetto della battaglia politica del Carroccio, non una vera e propria richiesta di dimissioni del presidente della Camera ma, quantomeno, il porre a tema la questione. Il partito di Bossi, in una lettera inviata all'ufficio di presidenza della Camera, al presidente Fini e ai capigruppo, chiede di prendere in considerazione la calendarizzazione di un dibattito a Montecitorio che verta sul ruolo e i comportamenti di chi ne occupa lo scranno più alto.

 

«Le dimissioni stanno nella coscienza di ognuno, ma è necessario che almeno il Parlamento possa esprimersi», argomenta il capogruppo del Carroccio Marco Reguzzoni. Secondo l’esponente leghista, «andando avanti così si lede la dignità delle istituzioni e si crea un precedente pericoloso». I leghisti chiedono che il problema venga sottoposto alla Conferenza dei capigruppo l’11 gennaio.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO