BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

WIKILEAKS ITALIA / D’Alema: magistratura è la più grande minaccia allo Stato italiano

La rivelazione dell’ambasciatore Usa in un cable del 2008

chetempochefa_Massimo-DalemaR400.jpg (Foto)

“Sebbene la magistratura italiana sia tradizionalmente considerata orientata a sinistra, l’ex premier ed ex ministro degli Esteri Massimo D’Alema ha detto lo scorso anno all'ambasciatore che la magistratura è la più grande minaccia allo Stato italiano”. Le parole sono dell’ambasciatore Usa a Roma, Ronald Spogli, in un cable del 2008 targato Wikileaks e pubblicato oggi da El Pais.

Nel 2007, cioè nell’anno in cui Spogli nella sua comunicazione con Washington fa risalire la dichiarazione contro i giudici, Massimo D’Alema era ministro degli Esteri del governo Prodi e presidente dei Ds in carica. Singolare che sul tema magistratura la pensasse come Silvio Berlusconi, che per la medesima posizione è tuttora fortemente criticato a sinistra.

Nel dispaccio del 3 luglio 2008, “Berlusconi incontra forti turbolenze”, c’è un paragrafo intitolato “La magistratura in Italia: per molti un sistema 'rotto'”, dove l’ambasciatore americano argomenta sulla pubblicazione delle intercettazioni telefoniche relative alle inchieste giudiziarie in corso da parte della stampa.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE

A LEGGERE DI WIKILEAKS, D'ALEMA E MAGISTRATURA