BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

INTERCETTAZIONI/ Di Pietro: Minzolini e Innocenzi vanno cacciati a calci nel sedere

Di_Pietro_spiritatoR375.jpg(Foto)

Secondo quanto scritto da Il Fatto Quotidiano, le intercettazioni risalirebbero a circa tre mesi fa e riguardavano un’indagine su usura e carte di credito. Per quanto riguarda la vicenda Annozero, il quotidiano di Antonio Padellaro scrive: “La procura ascolta in diretta le pressioni e le lamentele del premier per Annozero. Rivolte al membro dell’Agcom Giancarlo Innocenzi”. In diverse telefonate Berlusconi avrebbe chiesto la chiusura del programma di Santoro e Travaglio, lamentandosi anche della presenza del direttore di Repubblica Ezio Mauro e di Eugenio Scalfari a Parla con me, altra trasmissione non gradita al Premier condotta da Serena Dandini.

Sempre secondo il Fatto, Innocenzi avrebbe rassicurato il premier sulla “soluzione” del problema. E visto che per agire contro Annozero l'Agcom. Disponibile ad accogliere le richieste di Berlusconi sarebbe stato anche il direttore del Tg1 Augusto Minzolini, che il Premier chiama “direttorissimo”, e che si sarebbe detto pronto a intervenire, ad esempio, sul caso Spatuzza: e infatti il giorno dopo in tv arriva il suo editoriale, in cui definisce “bugie” le parole del pentito di mafia. 

© Riproduzione Riservata.