BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

INTERCETTAZIONI/ Di Pietro: Minzolini e Innocenzi vanno cacciati a calci nel sedere

Duro attacco di Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori sulle presunte telefonate tra Berlusconi, Innocenzi e Minzolini

Di_Pietro_spiritatoR375.jpg(Foto)

DI PIETRO ALL’ATTACCO - Minzolini e Innocenzi vanno cacciati a calci nel sedere - Duro attacco di Antonio Di Pietro, leader dell’Italia dei Valori, dopo che Il Fatto Quotidiano ha pubblicato un articolo in cui si parla di intercettazioni compiute dalla Guardia di Finanza su cui starebbe indagando la Procura di Trani e che vedrebbero il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi coinvolto in un “complotto” per oscurare le trasmissione televisive scomode come Annozero.

«Abbiamo presentato - ha spiegato Di Pietro in una conferenza stampa - un’interrogazione urgente rivolta al premier per chiedergli con quale diritto si è arrogato il potere di condizionare un organo di controllo come l’Agcom chiedendo la chiusura di Annozero. Il responsabile dell’Agcom Innocenzi deve dimettersi ed essere cacciato a calci nel sedere, così come il direttore del Tg1 Minzolini».

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULLE DICHIARAZIONI DI ANTONIO DI PIETRO SULLE INTERCETTAZIONI RIGUARDANTI BERLUSCONI, INNOCENZI E MINZOLINI CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO