BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

MENTANA CONDICIO/ Augusto Minzolini da Mentana: "In atto una campagna contro di me. Gli editoriali? Li rifarei"

AUGUSTO MINZOLINI A "MENTANA CONDICIO": Augusto Minzolini è al centro di una feroce polemica legata alle intercettazioni diffuse da Il Fatto Quotidiano e ha partecipato oggi alla trasmissione web di Enrico Mentana "Mentana Condicio", in diretta su Corriere.it

Minzolini_Tg1_130310R375(1).jpg(Foto)

Mentana Condicio - Per assistere alle puntata di oggi di Mentana Condicio clicca questo link. Ospiti in studio De Magistris-Gasparri e Bonaiuti-La Torre.Augusto Minzolini è al centro di una feroce polemica legata alle intercettazioni diffuse da Il Fatto Quotidiano. Queste intercettazioni dimostrerebbero, secondo il giornale di Padellaro, che il direttore del Tg1 fosse sotto  pressione da parte del Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Minzolini, già sotto attacco per i suoi famosi editoriali ha partecipato oggi alla trasmissione web di Enrico Mentana "Mentana Condicio", in diretta su Corriere.it.

Provocato dalle domande di Mentana il direttore del Tg1 ha dichiarato: "Quello che colpisce è che ogni campagna elettorale da anni si  caratterizzi per un'accellerazione delle inchieste" e dopo aver precisato di non sentirsi al centro del mirino ha ricostruito assieme al conduttore la vicenda. 

Il suo telefono finisce sotto controllo dopo una convocazione a Trani, come persona informata sui fatti, nell'ambito di un'inchiesta sull'American Express e sull'eventuale insabbiatura dello scandalo delle carte.

Successivamente, dalle intercettazioni del suo telefono, escono i dialoghi con Berlusconi. "Ipotizzare un filo diretto tra me e Berlusconi è un'idiozia - ha dichiarato Minzolini - . L'avrò sentito cinque o sei volte al massimo. Io faccio il giornalista, sento tutti i politici. C'è chi telefona direttamente, c'è chi mi fa chiamare per avere un'intervista, la presentazione di un libro, chi gradisce un giornalista piuttosto che un altro. Sono tutte cose banali, che avvengono a tutti i direttori".

"E cosa rispondi - dice Mentana - a chi ti accusa di essere, a torto o a ragione, l'asso di briscola del berlusconismo televisivo?". "Si dice che Berlusconi abbia parlato con me di Dandini o Santoro - risponde Minzolini -. Domanda: ho mai fatto dei servizi su di loro? con lo stesso metro di giudizio, sarei autorizzato a pensare che gli attacchi che loro mi rivolgono da mesi abbiano un mandante?".