BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SPRECHI/ I Radicali mettono in rete "singolari" rimborsi alla Camera dei Deputati

cameradeputatiR375_15set.08.jpg (Foto)

LA BERNARDINI CONTINUA A DENUNCIARE IRREGOLARITA’ NELLA GESTIONE DI MONTECITORIO - A poco è valsa la spiegazione del segretario generale della camera. «Dire che non ci sono oneri aggiuntivi è una affermazione perlomeno bizzarra: da dove escono i contributi che versano obbligatoriamente i deputati se non dai fondi della Camera?» ha infatti replicato Rita Bernardini. La furia della radicale non si placa. Le prestazioni rimborsate ai parlamentari grazie alla convenzione, in effetti, richiederebbero quantomeno alcune verifiche. Ai deputati spettano, infatti, 75 euro di rimborso annui per la shiatsu terapia, 50 euro per il massaggio sportivo, 561,46 euro per la cura del sonno, 1ò860 per la balneoterapia e 3.110 euro per la psichiatria e la psicoterapia.

© Riproduzione Riservata.