BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

RISULTATI ELEZIONI PROVINCIALI 2010/ L'elenco dei nuovi consiglieri provinciali. Scopri chi è stato eletto nei Consigli delle 4 Province al voto

Il centrodestra fa cappotto e si accaparra tutte le province in palio. Solo in una di queste il risultato era pressoché scontato

UrnaElettorale3_R375.jpg (Foto)

Il centrodestra fa cappotto. E si accaparra tutte le Province in palio. Solo in una di queste il risultato era pressoché scontato; Imperia, già in mano al centrodestra, è da sempre roccaforte del ministro Scajola. Meno scontata le vittorie all’Aquila, a Viterbo e a Caserta. Nella prima, tutto lasciava presagire che la presidentessa in carica, Stefania Pezzopane, avrebbe ri-conquistato lo scranno più alto della Provincia. Se non altro per la sovraesposizione mediatica di cui ha goduto in occasione delle numerose passerelle di star e politici internazionali con le quali ha avuto a che fare nei giorni della gestione del terremoto. E invece, la visibilità le ha nuociuto, ancorandola al 45,3 per cento delle preferenze, mentre l’anonimo avversario del centrodestra, Antonio Del Corvo è balzato al 53,4. Nel Lazio, poi, il trionfo di Marcello Meroi ha completato quello di Renata Polverini, la presidentessa neoeletta - nonostante infinite circostanze avverse - alla guida della Regione. Meroi, infatti, si è aggiudicato la provincia di Viterbo, dopo che questa era stata governata 5 anni da una giunta di sinistra guidata da Alessandro Mazzoli, attuale segretario regionale del Pd. Meroi, con il 54,65 per cento dei voti, non ha lasciato scampo a Federico Grattarola, del Pd, che si è accontentato del 32,12 per cento. A onor del vero,  sulla sua sconfitta ha pesato non poco la corsa in solitaria di Raffaele Saladino che, sostenuto dall’Italia dei Valori e da Sinistra e Libertà gli ha sottratto un buon 11,60 per cento.


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CON I VOTI AI CANDIDATI PRESIDENTI DI PROVINCIA E AI CONSIGLIERI ELETTI, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO