BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

REGIONALI/ Caos delle liste, in arrivo un decreto. In serata Berlusconi da Napolitano

berlusconi_napolitano1R375_4nov09.jpg(Foto)

Per accelerare i tempi e portare a casa un risultato certo, però, la maggioranza propende per un decreto, che potrebbe essere varato stanotte «solo se necessario», ha detto il ministro Ignazio La Russa. È chiaro che l’ipotesi di un decreto dovrebbe essere previamente affrontata con il capo dello stato.

Per questo il Pdl ha dato mandato pieno al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, «per valutare qualsiasi soluzione con le forze politiche e istituzionali per sanare il vulnus democratico» che si avrebbe nel caso che il Pdl venisse escluso dalla competizione elettorale. Ecco perché il premier vedrà Napolitano, al rientro dalla sua visita ufficiale in Belgio. Prima dunque Berlusconi vedrà Napolitano, dopo si aprirà il Consiglio dei ministri.

«Ancora non c’è nulla di definito, in alcun modo. Quando arriverò a Roma stasera, vedrò» ha detto il presidente Napolitano ai giornalisti che gli hanno chiesto chiarimenti sul problema delle liste. «Se qualcuno mi spiega cos’è - ha detto ancora il presidente a proposito della citata “soluzione politica” -, e da parte di chi e su che cosa, la esaminerò». La soluzione che potrebbe incontrare il favore del capo dello stato, come già è emerso nei giorni scorsi, potrebbe essere quella di un rinvio delle elezioni piuttosto che di una proroga dei termini per la presentazione delle liste. Ma è tutto da vedere.

 

© Riproduzione Riservata.