BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CRISI PDL/ Mannheimer: un partito guidato da Fini partirebbe dal 5% puntando al 20%

CRISI PDL: La crisi interna al Pdl tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini apre scenari che solo qualche settimana fa potevano apparire impossibili. La previsione di Mannheimer su IlCorriere.it

FiniSorriso_R375.jpg (Foto)

CRISI PDL: La crisi interna al Pdl tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini apre scenari che solo qualche settimana fa potevano apparire impossibili. Nessuno poteva prevedere che dopo il risultato positivo delle elezioni regionali e dei successivi ballottaggi la maggioranza si sarebbe trovata a discutere di scissioni e voto anticipato.

Giovedì dovrebbe essere la giornata cruciale. La Direzione Nazionale, infatti, dovrebbe sciogliere il nodo: Fini costituirà davvero dei gruppi autonomi? Sarà scissione o minoranza interna?

Renato Mannheimer, dalle colonne de Il Correre della Sera di oggi, ha provato a stimare il consenso del Presidente della Camera: secondo i dati a sua disposizione Berlusconi avrebbe l'approvazione del 52% degli italiani, Fini invece il 64%. C'è una sovrapposizione di persone che  dicono di stimare entrambi, ma c'è sicuramente un vantaggio dato dal ruolo istituzionale di Fini.

 

CLICCA IL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE LA LETTURA DELL'ARTICOLO