BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DIREZIONE NAZIONALE PDL/ Scontro tra Fini e Berlusconi. Il Premier: o fai politica nel partito o il presidente della Camera

Alla Direzione Nazionale del Pdl si è consumato oggi lo strappo tra Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi

Berlusconi_direzione_PdlR375.jpg (Foto)

DIREZIONE NAZIONALE PDL - Lo scontro tra Fini e Berlusconi -  Alla Direzione Nazionale del Pdl si è consumato oggi lo strappo tra Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi. Il presidente della Camera è partito subito all’attacco nel suo intervento: “Oggi viene meno la fase costitutiva del Pdl, c'è una maggioranza e una minoranza che non condivide in toto”. “voglio sapere se è lecito che ci siano opinioni diverse e organizzare dentro il partito un’area politico-culturale che si ritrova in esse. Non mi sento in difficoltà per chi mi ricorda che ho detto che le correnti sono una metastasi”.

Poi Fini si rivolge direttamente a Berlusconi: “Te lo dico in faccia, il tradimento viene spesso da chi alle spalle dice il contrario di ciò che dice pubblicamente, ma raramente il tradimento è nella coscienza di chi si assume la responsabilità di quello che pensa in privato e pubblicamente”.

Sulle proposte concrete, Fini ha detto che sarebbe necessario riscrivere il programma elettorale per quel che riguarda la parte economica: è possibile, si chiesto, ridurre le tasse a imprese e famiglie in questa situazione? Poi Fini ha chiesto che il federalismo fiscale non vada a minare l’unità nazionale e su questo punto ha poi spiegato che il Pdl finora non si è fatto portatore di proposte per le celebrazioni per i 150 anni dell’unità d’Italia. E la colpa sarebbe della Lega.

PER LEGGERE LE DICHIARAZIONI DI REPLICA DI SILVIO BERLUSCONI A GIANFRANCO FINI CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO