BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

GIUSTIZIA E POLITICA / Finocchiario (Pd): Invece di ripresentare il Lodo Alfano, Silvio Berlusconi faccia le riforme

Anna Finocchiaro (Pd)Anna Finocchiaro (Pd)

Il Pd chiede che la riforma della professione di avvocato torni all'esame della commissione dal momento che il dibattito in aula ha messo in luce due visioni opposte dell'ordinamento forense. E’ stata la presidente dei senatori Pd, Anna Finocchiaro, a formulare la richiesta in aula e a spiegare, in una successiva conferenza stampa, il senso delle proposte emendative messe a punto dal suo gruppo.

“'E questa - ha spiegato la presidente dei senatori del Pd - è una conferenza del gruppo e non di Anna Finocchiaro. Si torni a discutere della riforma della professione forense in commissione perché l'esame d'aula ha messo in luce l'esistenza di due visioni opposte dell'ordinamento forense, come si ricava dalla valanga di 730 emendamenti, con votazioni, come si è visto, che possono essere anche del tutto casuali, con il risultato che alla fine potrebbe uscire un obbrobrio nel quale nessuno di noi si riconoscerà”'.

Incontrando i giornalisti nella sala del direttivo del gruppo, Finocchiaro ha enumerato i punti qualificanti dell'attività emendativa del Pd: estendere le norme sulla maternità e sulla paternità alla professione forense; superare la riserva di esclusiva degli avvocati professionisti, riconoscendo per esempio a un giovane brillante la possibilità di attività extragiudiziale anche senza l'iscrizione all'albo; l’abolizione delle tariffe minime, per consentire ai giovani di giocare sulla competizione. Il Pd chiede inoltre al governo la soppressione della norma che vieta di svolgere contemporaneamente il tirocinio in uno studio legale e un impiego pubblico o privato.

A giudizio del Pd, rimarca Anna Finocchiaro, si tratta di riconoscere ai giovani tirocinanti le stesse prerogative riconosciute per esempio ai medici, per i quali si considera la frequentazione in corsia, durante l'ultimo anno di università, alla stregua del tirocinio.

 

CLICCA SUL PULSANTE >> PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLA RIFORMA DELLA PROFESSIONE FORENSE