BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCENARIO/ La profezia di Craxi dietro i "capricci" di Fini

Pubblicazione:giovedì 29 aprile 2010

CraxiFini_R375.jpg (Foto)

Ora, più che venire allo scoperto è stato stanato e forse richiamato all'ordine di chi, forse, ha fatto grandi speculazioni sulla caduta dell'Italia. Se la pregevole Goldman Sachs ha incassato 9 miliardi dollari con la speculazione sul default della Grecia, un anno fa si parlava di 80 miliardi di dollari per una speculazione sul default italiano.

A tutti questi signori è andata male, per quanto riguarda l'Italia. Ed è l'unico motivo di sollievo che ci può confortare in questo momento. Per il resto bisognerebbe ritornare alle profezie di Craxi-Dantès: “La prima repubblica è stata fatta cadere sotto un cumulo di menzogne. E la cosiddetta “seconda repubblica”, se non si ristabilirà un minimo di verità, cadrà rovinosamente sotto un altro cumulo di menzogne. Questi sono bugiardi per la gola”.

Forse Craxi non aveva visto bene tutto. Ma certamente se oggi Fini si presentasse con un suo partito nel Nord Italia raccoglierebbe, forse, lo 0,4 per cento dei voti. Quindi la “ciliegina” che intendeva mettere sulla “torta avvelenata” al centrodestra si è rivelata solo una piccola raffichetta, l'ultima... di Salò.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
02/05/2010 - Profetico Craxi (Giovanni Cafarelli)

Mi congratulo con il dr. Da Rold per la perfetta architettura esposta sul 'fare politica' di Fini,ma soprattutto mi congratulo con un grande,profetico Craxi, profondo conoscitore degli uomini e 'ominicchi' politici da lui conosciuti e pesati per quel che sono e/o sono stati. L'analisi esposta su Fini è quella che tutte le persone sensate di oggi hanno potuto osservare guardandolo in TV (con bava e livore) e constatare le sue capriole politiche,che alla stregua di altri due (casINI & follINI)si sono (per fortuna)cacciati fuori dal PDL. Le metastasi prima si estirpano e meglio è. Quel che questo sprovveduto carrierista ha fatto,oggi impegnato in una sovra-esposizione mediatica,per porre rimedio a una falla,è inqualificabile. Può anche affannarsi a spiegare...ormai nessuno lo segue più !!!