BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

GOVERNO/ Galan ministro dell’Agricoltura. Zaia: ”Non ne so niente”

Rumors, indiscrezioni, voci di corridoio. Che di norma, se i corridoio interessati son quelli della politica e le voci riguardano le poltrone, un fondo di verità ce l’hanno sempre. Questa volta pare a breve si apriranno i iri di walzer che dopo la Elezioni regionali in molti si aspettavano. Le danze saranno aperte con ogni probabilità dalla staffetta Zaia-Galan.

ZaiaLuca_R375.jpg (Foto)

Rumors, indiscrezioni, voci di corridoio. Che di norma, se i corridoi interessati son quelli della politica e le voci riguardano le poltrone, un fondo di verità ce l’hanno sempre. Questa volta, pare che a breve si apriranno i giri di valzer che dopo la Elezioni regionali in molti si aspettavano. Le danze saranno aperte con ogni probabilità dalla staffetta Zaia-Galan.

Leggi anche: SCENARIO/ Berlusconi e Bossi si scambiano le riforme, ma chi lo dice a Fini?, di A. Fanna


- L’ex governatore del Veneto Giancarlo Galan, che aveva ceduto alle pressioni per lasciare la Regione alla Lega Nord con non poche reticenze, avrà quello che gli spetta. Se ormai è improbabile che Galan, in cambio del “sacrificio” possa andare a ricoprire l’incarico di presidente dell’Eni, come inizialmente si era ventilato, pare ormai portata a casa la poltrona di ministro dell’Agricoltura. Sarebbe questa una delle intese raggiunte nella notte nel corso del vertice Pdl-Lega, tenutosi ad Arcore, al quale hanno partecipato anche Bossi e Berlusconi.

Leggi anche: SCENARIO/ Mauro (Pdl): ecco come battere i cattolici adulti, di M. Mauro

«Non ne so niente. Attendo una comunicazione ufficiale da parte di Umberto Bossi su quanto è stato deciso nell'incontro con il presidente Berlusconi» ha risposto il neo governatore del Veneto Luca Zaia a chi gli chiedeva dell’avvicendamento tra lui e Giancarlo Galan al ministero dell’Agricoltura.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO