BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

YOUTUBE/ Video, Storace e la rissa sfiorata con De Luca al Consiglio Comunale: "Ti rompo figlio di..."

Storace1_R375.JPG (Foto)

Prima dello scatto d’ira, Francesco Storace era riuscito a portare a segno un colpo da 90. Dario Rossin, capogruppo del Pdl in Consiglio comunale era passato al suo partito, La Destra. «Fino alle 8 di questa mattina (ieri, n.d.r.) Dario Rossin guidava un gruppo di 36 consiglieri del Pdl. Era un uomo molto potente.

 

Da oggi pomeriggio guiderà il gruppo de La Destra in consiglio comunale: io non gli ho potuto offrire poltrone. Anzi: delle rinunce, ma lui ha accettato» aveva detto Francesco Storace, lanciando una stoccata al vetriolo al primo cittadino: «Ha perso uno dei suoi pezzi più pregiati: spero che rifletta sul fatto se sia più importante il potere o quello che ne fai del potere. Ci sono anche i valori».

 

Alemanno, dal canto suo, aveva replicato, spiegando che, probabilmente Rossin aveva subodorato un «cambio della guradia» Secondo Alemanno «forse, per l'onorevole Rossin più che l’appartenenza a un gruppo è importante essere un capogruppo.

 

Sono umanamente dispiaciuto da questa situazione, ma politicamente non ritengo accettabile che un onorevole possa dall’oggi al domani passare ad essere capogruppo Pdl a capogruppo della Destra, senza una minima pausa di riflessione».

 


COMMENTI
14/05/2010 - Comportamenti (Paolo Di Lorenzo)

mi chiedo come sia possibile che una persona anche se pur istigata possa arrivare a una reazione tale, per ruolo forse sarebbe stato meglio evitare o tutto al piu uscire ... una reazione tale fa solo danno x lui e per tutti, sarà estrema come posizione ... ma alcune reazioni dovrebbero essere valutate e presi provvedimenti adeguati ... alcune cariche non possono permettersi atteggiamenti e comportamenti simili.