BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LA SCHEDA/ Claudio Scajola, il politico recordman di dimissioni: tre volte in 40 anni di carriera

Claudio Scajola, nato a Imperia il 15 gennaio 1948, inizia la carriera politica giovanissimo: a 14 anni fonda un movimento politico giovanile di ispirazione cattolica, e più tardi milita nel movimento giovanile della Democrazia cristiana del quale ne diventa dirigente

scajolaR375.jpg (Foto)

GLI ESORDI IN POLITICA DI CLAUDIO SCAJOLA – Claudio Scajola, nato a Imperia il 15 gennaio 1948, inizia la carriera politica giovanissimo: a 14 anni fonda un movimento politico giovanile di ispirazione cattolica, e più tardi milita nel movimento giovanile della Democrazia cristiana del quale ne diventa dirigente. Dopo avere frequentato, senza laurearsi – se non nel 2000 quando è ministro in carica - giurisprudenza all'Università di Genova diventa dirigente INADEL e nel ‘75 si occupa dell'Ospedale regionale di Costarainera, passando in seguito alla presidenza dell'USL d'Imperia. Esordisce nell’80 nel Consiglio comunale del comune di Imperia, del quale diventa sindaco nellì82.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS DI POLITICA DE ILSUSSIDIARIO. NET

 

CLAUDIO SCAJOLA SI DIMETTE LA PRIMA VOLTA – A solo un anno di governo cittadino, Claudio Scajola è costretto a dimettersi in seguito a pesanti accuse giudiziarie relative all’appalto della gestione del Casinò di Sanremo. Il 12 dicembre dell’83 viene arrestato: aveva partecipato ad un incontro segreto a Martigny, in Svizzera con l’allora sindaco di Sanremo Osvaldo Vento e ad una delle parti in gara per l’appalto, il conte Giorgio Borletti, con l'accusa di tentata concussione aggravata. Si fa 70 giorni di carcere a San Vittore, ma viene prosciolto da ogni accusa. Viene accolta la tesi difensiva secondo la quale, nell’incontro, aveva v chietso una gestione del Casinò politicamente più equilibrata. Sarà di nuovo sindaco di Imperia dal ’90 al ‘95


SCENARIO/ Il partito del voto anticipato mette in crisi Berlusconi

 

Leggi anche: YOUTUBE CLAUDIO SCAJOLA/ Video – L’ex ministro delle Sviluppo economico spiega le sue dimissioni in conferenza stampa

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO