BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DENIS VERDINI/ Il coordinatore nazionale del Pdl è indagato per corruzione nell'ambito di un'inchiesta su un giro illecito d'appalti pubblici

denis-verdiniR375.jpg (Foto)

LE REAZIONI DI DENIS VERDINI E LA REPLICA DI FINI - «Sono estraneo alle accuse e sono disponibile a contribuire all'accertamento della verità, facendo giustizia di una serie di illazioni, falsità e costruzioni giornalistiche. Mi batterò in tutte le sedi» è stato il commento di Denis Verdini. Gli ha fatto eco Sandro Bondi ministro della cultura e omologo di Verdini nel Pdl, definendo l'accaduto «qualcosa di poco chiaro e di allarmante in questa nuova ondata di inchieste a carico di esponenti del nostro movimento politico». Immediata la stoccata di Fini che, intervistato da Sky ha detto: «Non c’è nessuna congiura, nessun accanimento dei giudici verso l’esecutivo».

© Riproduzione Riservata.