BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

GIANFRANCO FINI/ Il capo della Camera a Sky Tg 24 “Berlusconi? Evidente il conflitto di interessi”

Il presidente della Camera Gianfranco Fini ha concesso l’ennesima intervista a tutto campo in cui, ancora una volta, ha colto l’occasione per sottolineare la questioni sulle quali lui e il Pdl sono distanti

Finicontrario_R375.jpg(Foto)

Il presidente della Camera Gianfranco Fini ha concesso l’ennesima intervista a tutto campo in cui, ancora una volta, ha colto l’occasione per sottolineare la questioni sulle quali lui e il Pdl sono distanti. Si è trattato, infatti, di una lunga intervista… Nella quale Fini, anzitutto, ha fatto presente che la magistratura è un «baluardo di legalità» ma che è necessario evitare «forme di politicizzazione che danneggiano in primo luogo ai magistrati stessi».


Leggi anche: DENIS VERDINI/ Il coordinatore nazionale del Pdl è indagato per corruzione nell'ambito di un'inchiesta su un giro illecito d'appalti pubblici


Secondo Fini, inoltre, «non c'è nessuna congiura o accanimento dei giudici contro l'esecutivo», specie in riferimento alla recente notizia del coinvolgimento di Denis Verdini in un’inchiesta su un giro illecito di appalti pubblici e alle dimissioni di Claudio Scajola. «Tra l'altro – ha detto Fini - si tratta di due vicende molto diverse tra di loro. Ho visto che il coordinatore Verdini ha detto di non avere nulla da temere e quindi si affida serenamente a quelle che sono le indagini che saranno esperite nei suoi riguardi». Mentre Scajola «ha ritenuto – ha aggiunto Fini - di dimettersi e, va ricordato, non era stato nemmeno raggiunto da un avviso di garanzia. Quindi non diamo vita sui queste questioni ad inutili polemiche».


PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO