BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

YOUTUBE/ Video: la lite tra D’Alema e Sallusti a Ballarò

D_Alema_Sallusti_BallaroR375.jpg(Foto)

La querelle è proseguita, con D’Alema che ricordava che Il Giornale gli aveva poi riconosciuto di essere stato l’unico ad aver lasciato l’appartamento in affitto “vantaggioso”. Sallusti ha però ribadito che D’Alema, dal punto di vista etico-morale non ha fatto nulla di diverso da Scajola, in quanto ha utilizzato la sua posizione politica per avere dei vantaggi.

D’Alema si è quindi difeso dicendo che all’epoca, quando prese quella casa in affitto, non ricopriva cariche istituzionali. “Ma se fa politica da quando aveva 14 anni!”, gli ha ricordato Sallusti. Il politico ha ricordato che se uno paga il canone di affitto stabilito dalla legge, e non si fa comprare la casa da qualche amico, non compie un illecito. E ha nuovamente ricordato che, volontariamente, pur non avendo fatto nulla di male, ha deciso di lasciare l’appartamento in affitto. Ma Sallusti è stato di nuovo incalzante: “Nemmeno Scajola è indagato”.

Infine gli ultimi scambi di battute: “Capisco che la pagano per venire qui a fare il difensore d’ufficio del Governo. Capisco che lei si deve guadagnare lo stipendio, a proposito di etica. Ma dicendo mascalzonate lei non si guadagna lo stipendio. Le daranno un premio per questo numero, le daranno qualche signorina. Io non la faccio più parlare, lei ha finito questa sera”, ha sbottato D’Alema. “Le signorine le usavano i suoi uomini in Puglia per corrompere i funzionari. Il suo braccio destro è andato in galera per aver usato delle signorine”, ha replicato Sallusti.

 

PER GUARDARE IL VIDEO CON LA LITE TRA D’ALEMA E SALLUSTI A BALLARO’ CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO


COMMENTI
05/05/2010 - L'ho vista. (claudia mazzola)

D'Alema aggressore a senso unico, invece ammiro Sallusti che pur con tremore ha mantenuto sempre la calma, non è facile e ci ha dato un buon esempio.