BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MANOVRA/ Formigoni: nessuna fuga in avanti dei cinque governatori. Il fronte è unito

FormigoniRoberto_R375.jpg (Foto)



Anche Luca Zaia, governatore leghista del Veneto non ci sta: "Due cose - dice al Corriere - sono inaccettabili: la casacca degli "spreconi" e il taglio indiscriminato che consentirà a qualcuno di continuare a fare festa".

"La regione Veneto - continua Zaia - è aperta alla visita di qualsiasi advisor. Siamo sicuri che tutte le regioni siano nelle condizioni di poter accettare gli ispettori? Si abbia il coraggio di fare la rivoluzione. Si assegni alle regioni l'autonomia impositiva, si dica a loro quanto devono mandare a Roma e noi ci attrezzeremo".

© Riproduzione Riservata.