BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

INTERCETTAZIONI/ Berlusconi: “Il testo non sarà modificato”

BerlusconiBis_R375.jpg(Foto)



Intercettazioni Berlusconi Fini
– Resta invece il carcere di tre anni per il giornalista che pubblica intercettazioni delle quali è stata ordinata la distruzione, ma secondo il sottosegretario nessuno violerà quel divieto: "Mi auguro che di fronte a una notizia di cui sia stata disposta la distruzione o l'espunzione dal processo il giornalista non la utilizzi". Massimo D’Alema è apparso estremamente critico. Per l’esponente dell’opposizione, la decisione di blindare il testo sulle intercettazioni in una riunione a Palazzo Grazioli è un fatto che se confermato rappresenta una espropriazione delle istituzioni.

D’Alema aggiunge che se il testo è quello noto fino a ieri vi sono norme non rassicuranti, soprattutto dal punto di vista della sicurezza dei cittadini". In particolare, per D'Alema la modalità di autorizzazione per la prosecuzione delle intercettazioni, "è chiaramente una norma ostruzionistica delle indagini".

© Riproduzione Riservata.