BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GIANFRANCO FINI/ Il voto di ieri non può essere annullato. La decisione spettava a Rosy Bindi

Pubblicazione:mercoledì 9 giugno 2010

Finicontrario_R375.jpg (Foto)

PER FINI IL VOTO CHIUSO IN ANTICIPO DALLA BINDI E’ VALIDO - Per Gianfranco Fini la votazione di ieri in cui la maggioranza è andata sotto, a causa della decisione di Rosy Bindi di chiuderla in anticipo, rimane valida. Rosy Bindi avrebbe potuto annullare il voto e ripeterlo ma, secondo Fini, solo nell’immediatezza della votazione.

 

CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU FINI E IL VOTO CHIUSO IN ANTICIPO DA ROSY BINDI

 

ROSY BINDI/ Chiude le votazioni in anticipo e la maggioranza viene battuta: “Non è vero. Ho aspettato 51 secondi”


La maggioranza,ieri, è andata sotto alla Camera dopo che il vicepresidente di turno, Rosy Bindi, ha chiuso le votazioni su un decreto che riguardava la sospensione della demolizione di 500 abitazioni in Campania 51 secondi dopo averle aperte. Oggi, il presidente della Camera Gianfranco Fini, dopo la riunione dei capigruppo, ha dato il nsuo parere in merito. Affermando che il voto sarebbe potuto essere annullato o ripetuto. Ma che una decisione in tal senso spetta esclusivamente al presidente di turno, ed è effettuabile unicamente nell’immediatezza della votazione. Il voto, quindi, al momento non è ripetibile.


LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS DI POLITICA

 

CLICCA QUI O SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU FINI E IL VOTO CHIUSO IN ANTICIPO DA ROSY BINDI


 


  PAG. SUCC. >