BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MANOVRA/ Chiamparino (Anci): solo Berlusconi può salvarci dai tagli di Tremonti

chiamparino_intervistaR375.jpg (Foto)



Diciamo che rischia di indebolire così tanto gli enti locali, le colonne portanti del federalismo, da mettere a serio rischio la riforma federale.

Qual è il suo commento alla relazione sul federalismo fiscale varata dal Consiglio dei Ministri?


Una buona relazione, mi sembra che però continui a mancare quel quadro economico- finanziario condiviso che ci può portare al federalismo.

Secondo lei quanto tempo occorrerà, soprattutto alle regioni più povere, ad abbandonare la logica della spesa storica in favore di quella dei costi standard?


Non so quanto tempo possa servire, penso però che l’attuazione del federalismo debba essere graduale, se non vogliamo alzare la pressione fiscale. Non solo, con i costi standard il prezzo di una siringa sarà ovunque all’interno di un range stabilito. Dovremo però stabilire anche il fabbisogno standard in modo che anche i servizi vengano garantiti ovunque in maniera adeguata.

Da ultimo, se la manovra rimanesse com’è, una città come Torino, di cui lei è sindaco, cosa sarà costretta a tagliare?

Sommando i tagli del governo ai possibili tagli della regione nel campo dell’assistenza saremo costretti a eliminare un servizio come l’assistenza domiciliare. Stiamo parlando di 10.000 persone anziane che hanno una badante che, con la collaborazione di agenzie come Obiettivo Lavoro, abbiamo fatto emergere dal lavoro nero. Sarebbe inevitabilmente la prima cosa a cadere, anche se non lo vorremmo.

© Riproduzione Riservata.