BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PDL/ Berlusconi: Abbiamo i numeri per andare avanti. Fini impari da Pertini e si dimetta

Pubblicazione:

Berlusconi_Non_molloR375.jpg



Il nuovo gruppo autonomo dei finiani "Futuro e Libertà per l'Italia" si è infatti ufficialmente costituito alla Camera, mentre la squadra di governo, come ha precisato il Cavaliere, rimarrà sempre la stessa. I ministri finiani rimarranno perciò al loro posto.

A lato del Consiglio dei Ministri Berlusconi ha poi potuto dedicare una ventina di minuti a tranquillizzare i vertici della Lega Nord. Secondo il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, "il governo porterà a termine la legislatura. Nonostante queste tensioni e queste fibrillazioni, il governo mantiene una sua maggioranza e la capacità di portare a compimento il suo programma. Certo, sarà una navigazione più a vista".

L'opposizione che aveva chiesto insistentemente la presenza di Berlusconi in Parlamento rimarrà delusa. "Non vi è alcun motivo" ha spiegato Fabrizzio Cicchitto, capogruppo alla Camera.  L'ostruzionismo dell'Idv fino a quando Berlusconi non verrà a riferire in aula è stato annunciato.

I vertici del Pdl sono di nuovo riuniti a Palazzo Grazioli, la residenza romana del premier Silvio Berlusconi, per un nuovo summit di partito. All'incontro sono presenti i tre coordinatori nazionali, Denis Verdini, Sandro Bondi e Ignazio La Russa. Vi prendono parte anche il sottosegretario Paolo Bonaiuti, il ministro degli Esteri, Franco Frattini, i capigruppo di Camera e Senato, Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri, e il suo vice, Gaetano Quagliariello.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.