BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PENSIONI/ I 65 anni per le donne a partire dal 2012. Via libera della Commissione bilancio del Senato

Pubblicazione:

Inps_PersonaR375.jpg

PENSIONI DONNE 65 ANNI – Donne del pubblico impiego in pensione a 65 anni di età. Arriva l’ok della Commissione bilancio del Senato. La norma, dietro insistenza della Corte di Giustizia europea, viene adesso inserita in un emendamento del relatore alla manovra finanziaria approvata in commissione. Con la nuova norma, come richiesto dalla corte europea, anche le donne italiane (ma solo del pubblico impiego) vanno in pensione a 65 anni, come gli uomini. I 65 anni pensionistici partiranno dal 2012. Dal gennaio di quest’anno l’età pensionistica delle donne era stata alzata a 61 anni: il nuovo scalone permetterà di arrivare a 65 nel 2012.

E’ stato corretto anche il cosiddetto “refuso”: la norma cioè che che includeva nell'aumento anche il requisito dei 40 anni di contributi. Nella versione approvata questo rifermento e' stato cancellato, quindi chi matura 40 anni di contributi potrà continuare ad andare in pensione indipendentemente dall'età. il primo adeguamento dell'età anagrafica è previsto nel 2015 e la norma stabilisce che sarà di 3 mesi.



CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DELLO SCATTO PENSIONISTICO PER LE DONNE DEL PUBBLICO IMPIEGO


  PAG. SUCC. >