BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Politica

MORTO COSSIGA/ Il Presidente Cossiga non ce l'ha fatta, in lutto la politica italiana

Cossiga_R375.jpg(Foto)



Secondo Oliviero Diliberto, segretario nazionale del Pdci, scompare «un anticomunista convinto che ha però sinceramente rispettato i comunisti. Il più delle volte lo abbiamo avuto come avversario, ultimamente lo abbiamo avuto anche come alleato. Sempre, in entrambe le vesti, duro e leale. Aspro, non di rado asperrimo, ma lucido e mai ipocrita, lo ricordiamo con rispetto».

«Cossiga ha infatti rappresentato nei decenni - aggiunge Diliberto - molte e diverse, talvolta contraddittorie posizioni ed interessi. È stato l'uomo delle leggi emergenziali, del caso Moro, della Nato e di gladio, delle picconate alla prima repubblica, ma anche della nascita del primo governo a guida postcomunista, con i comunisti parte integrante. Guardandoci intorno desolati lo ricordiamo con rimpianto, pensando ad una politica italiana repubblicana che oggi, nel basso impero imperante, evidentemente, non esiste più. Alla famiglia, il cordoglio dei Comunisti italiani».

© Riproduzione Riservata.